Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Desenzano del Garda: lettera di saluto del vicequestore Bruno Pagani

sabato, 16 maggio 2020

Desenzano del Garda – Il dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Desenzano del Garda (Brescia), vicequestore Bruno Pagani, è stato assegnato al Commissariato di Crema. In vista dell’imminente trasferimento Bruno Pagani ha scritto una lettera di saluto, ringraziando collaboratori, autorità e cittadini.

Polizia - Bruno PaganiEcco il testo

“Questa terra mi rimarrà sempre nel cuore. Qui sono arrivato 6 anni fa, in un cui soffiava un vento che poi ho saputo chiamarsi “Peler”. Un vento teso, forte, e pungente, così come il carattere della gente del Garda.

Ho cercato in questi anni, con l’attività di controllo del territorio, con le tante indagini mirate a contrastare ogni forma di illegalità e con le molteplici iniziative di sensibilizzazione e di educazione svolte soprattutto in favore delle persone deboli e fragili come i minori e gli anziani, così come la Polizia di Stato mi ha insegnato, di “esserci sempre” per dare sicurezza ai cittadini e farla percepire loro.

Desenzano è stata una tappa professionale importante e ancor più importante esperienza umana e personale. Ho avuto il privilegio di servire questa cittadinanza fatta di tanta brava gente: seria, laboriosa, serena, con tanta voglia di fare e di ripartire dopo questa disastrosa epidemia.

Conoscendo la tempra forte e robusta del desenzanese, così come il suo vento: il “Peler”, non ho dubbi che vi riuscirà raggiungendo risultati ancora più importanti.

Ed ora un grazie ai miei collaboratori: donne e uomini del Commissariato che mi ha supportato in questi anni, ai colleghi delle altre forze di polizia: Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale per la splendida collaborazione, alle varie Parrocchie ed Associazioni che operano nel sociale presenti sul territorio.

Un grazie particolare al Signor Questore della Provincia di Brescia che mi è sempre stato vicino e sostenuto, soprattutto nei momenti più difficili, all’Amministrazione comunale e al sindaco di Desenzano con il quale vi è sempre stata una straordinaria intesa.

Ed infine un caro saluto e ringraziamento agli ordini di stampa che hanno permesso di fornire un’informazione puntuale e corretta del Commissariato alla cittadinanza per elevare il senso di sicurezza dei desenzanesi”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136