Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Da oggi riaprono gli info point dell’Apt Rovereto e Vallagarina

martedì, 2 giugno 2020

Rovereto – Da oggi – 2 giugno – riaprono gli info-point dell’Apt Rovereto e Vallagarina. Il sentiment degli operatori del settore ricettivo è buono. C’è grande voglia di ripartire e soprattutto di accogliere i primi turisti negli infopoint dell’Apt Rovereto e Vallagarina, in centro città e a Brentonico. La riapertura al pubblico è in programma per il 2 giugno, con l’avvio dell’attività museale.

Da sottolineare che sono già attivi i servizi da remoto come la chat online sul sito www.visitrovereto.it dove è possibile avere tutte le informazioni turistiche e il numero Whatsapp (+39 340 4138697) per rispondere in tempo reale alle richieste evitando agli ospiti di dover frequentare gli uffici.

“Si sta lavorando anche per la riapertura del ciclo-point di Borgo Sacco per renderlo operativo appena si riattiverà il flusso del turismo delle due ruote dai paesi oltre il Brennero – spiegano dall’Apt - spiegano all’Apt Rovereto e Vallagarina -. Si percepisce grande entusiasmo, voglia di ripartire tra gli operatori, molti dei quali in queste settimane si sono dedicati a migliorare la propria immagine e attrattività su web, ma anche partecipando ai corsi di formazione proposti da Trentino Marketing”.

“Da un sondaggio svolto tra gli operatori del settore ricettivo – proseguono – emerge che a fine maggio il 40% dichiara di aver già ripreso l’attività mentre il 55% prevede una riapertura a breve. Di questi il 66% considerano giugno come il mese della ripartenza, mentre il 18% predilige il mese di luglio, la percentuale aumenta poi nei mesi successivi. Positivamente il 45% conferma di aver già ricevuto nuove prenotazioni in questi ultimi giorni, per il mese di agosto in particolare il 55%, seguito da luglio con il 50%”.

Il presidente dell’Apt Giulio Prosser è molto fiducioso sulla riapertura della stagione, proprio per le caratteristiche della destinazione. “Preoccupa naturalmente il clima di incertezza, i protocolli e la situazione sanitaria ma, come evidenziato dagli operatori, Apt si impegnerà a favorire nuovi investimenti promozionali, specie rispetto alla clientela nazionale. Sarà definito un calendario di attività ed esperienze da poter fruire in autonomia sul territorio, così come saranno formulate nuove proposte vacanza adatte alle esigenze rinnovate del turista di oggi. L’azienda di promozione turistica, infine, si adopererà per garantire supporto rispetto alla divulgazione dei protocolli normativi post Covid-19 definiti dalla Pat”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136