Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Aprica: bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio. VIDEO

martedì, 31 marzo 2020

Aprica – In un clima tipicamente invernale con nebbia bassa, fiocchi di neve mista a pioggia e vento si è svolta in tarda mattinata, davanti al municipio di Aprica (Sondrio) la cerimonia in onore delle vittime del coronavirus, alla presenza del sindaco Dario Corvi, con tanto di fascia tricolore, degli assessori, Andrea Negri e Marco Balsarini: un minuto di silenzio per ricordare le vittime dell’epidemia che sta coinvolgendo l’Italia.

cerAprica ha perso in queste settimane più di una persona che ha fatto la storia del paese, avviato la stazione dal punto di vista sciistico con impianti con piste frequentatissime dagli appassionati e valorizzato la località nel corso dei decenni. Al momento si registrano cinque positivi nella località che separa Valle Camonica e Valtellina.

L’iniziativa lanciata dal presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, ha visto la totale adesione delle amministrazioni comunali valtellinesi e camune, con bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio osservato davanti al municipio per ricordare le vittime del coronavirus, onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, e idealmente abbracciare tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro in questa fase di emergenza.

VIDEO

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136