Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Domenica, 25 ottobre 2020

Valle Camonica, i risarcimenti dei danni della cimice asiatica

Milano - Saranno risarciti anche gli agricoltori della Valle Camonica per i danni della cimice asiatica. "Via libera in Commissione Politiche agricole della Conferenza Stato-Regioni al decreto che riconosce i risarcimenti per i danni provocati dalla cimice asiatica agli agricoltori. Saranno ripartiti 110 milioni di euro: 4 milioni e 142.000 euro verranno destinati alla Lombardia. Una somma insufficiente rispetto ai 14,6 milioni di euro di danni del 2019", è quanto ha annunciato l'assessore regionale all'Agricoltura Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi.


"Dopo un anno, arriva la prima boccata d'ossigeno per aziende e filiere profondamente colpite, anche per altre concause, che hanno subito danni ingenti. Ora chiediamo i pagamenti in unica soluzione, non in tre come propone il ministro.

La cimice ha compromesso la tenuta reddituale di alcune filiere - ha spiegato Rolfi - Soprattutto nel comparto frutticolo, e della pericoltura in particolar modo, la cimice ha fatto danni pesanti che devono essere indennizzati con maggior efficacia e velocità. Come Regione Lombardia - ha puntualizzato - in tre anni, abbiamo dato 12,5 milioni di euro a 409 aziende agricole lombarde per l'installazione di reti anti-insetto in ambito ortofrutticolo e florovivaistico e abbiamo avviato la sperimentazione della vespa samurai come antagonista naturale a questo insetto".


"Per il futuro - ha concluso l'assessore regionale - occorre potenziare gli strumenti di difesa e la politica di gestione del rischio per avere strumenti assicurativi più efficaci in grado di sostenere le aziende colpite da fitopatie o insetti alieni. Bisogna aiutare le aziende a difendersi, incentivando ove possibile le difese meccaniche da un lato e costruendo una politica assicurativa efficace e adeguata alle imprese".

Ultimo aggiornamento: 25/10/2020 00:13:47
POTREBBE INTERESSARTI
Regione Lombardia ha approvato testo, gli ambiti coinvolti nelle varie province
Dal 2 al 5 maggio la quarta edizione del festival di letteratura per bambine e bambini, ragazze e ragazzi
ULTIME NOTIZIE
Parigi - Conformemente al regolamento dell'Union Cycliste Internationale, le 15 squadre del'UCI Women's WorldTeams sono...
Europei di corsa a ostacoli in Italia per la seconda volta