Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Venerdì, 12 agosto 2016

Possibile chiusura punto Enel di Breno, Caparini (Lega Nord) interroga il Governo

Breno - "La recente decisione dei vertici romani nominati da Renzi di chiudere il Punto Enel di Breno che serviva tutta la Valle Camonica evadendo un gran numero di pratiche sia per il mercato libero che quello vincolato, elettricità e gas, è l'ennesima dimostrazione di come a questo governo non interessino per nulla la montagna ed i territori come quello camuno."caparini 1


Lo afferma il deputato camuno della Lega Nord Davide Caparini, che con un'interrogazione al ministro dell'Economia e delle Finanze, ha raccolto l'appello lanciato nei giorni scorsi dalle rappresentanze sindacali che hanno stigmatizzato la decisione della società.


"Più volte in questi anni - ricorda Caparini - siamo sempre riusciti a bloccare questi tentativi di impoverire ulteriormente un territorio già povero di servizi. Con la chiusura Breno infatti il Punto Enel più vicino diventa quello di Brescia, con conseguenze facilmente immaginabile per gli utenti camuni."

Ultimo aggiornamento: 12/08/2016 08:38:46
POTREBBE INTERESSARTI
Il 25 aprile un appuntamento inclusivo e alle 18 la sfida tra Vintage neroverdi e Cuore granata
Lo strudel salato a km zero tipico del Tesino raggiunge i 24,42 metri
ULTIME NOTIZIE
Merano (Bolzano) - Alla scuola professionale provinciale per il commercio, l'artigianato e l'industria "Ing. Luis Zuegg"...