Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Dimaro: guida senza patente e non si ferma all’alt della Polstrada, giovane nei guai

lunedì, 9 dicembre 2019

Dimaro Folgarida – Guida senza patente, non si ferma all’alt della Polizia Stradale di Malè (Trento), inseguito e fermato. Giovane solandro finisce nuovamente nei guai.

Polizia Stradale 01Nel pomeriggio di martedì scorso una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Malè mentre si trovava in servizio nel Comune di Dimaro-Folgarida, in località Monclassico all’intersezione stradale statale 42 e via Molini, notava un autovettura Jeep Compass giungere nei pressi della predetta intersezione ad alta velocità e sorpassare un altro veicolo senza alcun accorgimento atto ad evitare pericoli per la sicurezza delle persone e degli altri utenti della strada che solo per caso fortuito non venivano coinvolti in un possibile incidente.

La pattuglia della Polstrada intimava prontamente l’alt al conducente della Jeep che proseguiva, tuttavia, la propria marcia cercando di allontanarsi ad alta velocità. Gli operatori della Polizia Stradale, adottando ogni possibile misura per evidenziare la propria presenza quali lampeggiante e sirena accesa, si ponevano nella direzione di marcia del conducente della Jeep cercando di fermarlo per le contestazioni del caso. Con non poca difficoltà lo stesso veniva raggiunto nella limitrofa località di Terzolas ed indotto a fermare il mezzo. Alla richiesta degli operatori del motivo per cui non aveva ottemperato all’invito di arresto del veicolo intimatogli poco prima, il giovane conducente della Jeep affermava di aver avuto fretta in ragione della necessità di dover accompagnare al lavoro la propria ragazza.

Il giovane, residente in val di Sole e proprietario del mezzo, risultava, altresì sprovvisto di patente di guida in quanto già oggetto di revoca da parte dei Carabinieri di Cles, per esaurimento dei punti a carico, nella primavera scorsa. Allo stesso venivano, pertanto, applicate le sanzioni di cui: articolo 116/15 sanzione di 5.110 euro (3.577 in caso di pagamento effettuato entro giorni cinque) per guida di veicolo senza patente di guida (poiché già revocata); art.192/6 per aver omesso di fermarsi all’intimazione della pattuglia della polizia stradale; art.141/8 per velocità non commisurata alle condizioni della strada con sanzione di 172,50 euro (60,90 in caso di pagamento effettuato entro giorni cinque); art.148/16 per sorpasso pericoloso con sanzione di 333 euro (167 in caso di pagamento effettuato entro giorni cinque). Il veicolo Jeep Compass è stato sottoposto a fermo amministrativo per mesi tre.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136