Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Calcio, Trento: Luca Piazzi nuovo Direttore Operativo

Già presentato, assumerà il ruolo il prossimo 1 giugno

Trento - Luca Piazzi è stato nominato Direttore Operativo del Calcio Trento, sottoscrivendo un accordo sino al 30 giugno 2027. Piazzi assumerà il ruolo dal prossimo 1° giugno. Piazzi, nato a Bolzano il 30 ottobre del 1964, è un dirigente sportivo con una lunga carriera alle spalle.

Dopo una carriera da calciatore e allenatore tra le altre di Latemar, Mezzocorona e A.C. Bolzano, nel 2004 assume il ruolo di Direttore Sportivo del Mezzocorona, club con il quale vince un campionato di serie D e stacca il biglietto per la C2. Sempre con il Club trentino, la stagione successiva, arriva a conquistare una finale playoff per l’accesso alla C1.

Nel 2010 si trasferisce al Südtirol dove conquista subito la promozione in C1 come Direttore Sportivo. Dopo otto stagioni consecutive in Serie C con gli altoatesini, nel 2017 passa al Parma per guidare il settore giovanile. Conclusa l’esperienza nel club ducale, nel 2022 si trasferisce alle Dolomiti Bellunesi dove riveste il ruolo di Direttore Generale.
PRESENTAZIONE
Allo Stadio Briamasco, alla presenza del Presidente dell’A.C. Trento 1921, Mauro Giacca e del Vicepresidente, Enrico Zobele, è stato presentato alla stampa il nuovo Direttore Operativo Gialloblù, Luca Piazzi.

Le parole dei protagonisti:
MAURO GIACCA (Presidente A.C. Trento 1921)
“Oggi è una giornata importante: presentiamo una nuova figura che verrà inserita all’interno della Società. L’arrivo di Luca Piazzi rappresenta per tutti noi un motivo d’orgoglio perché, oltre ad essere trentino, è anche un professionista che si è costruito una solida reputazione nel corso degli anni e che può vantare un curriculum di assoluto spessore. Ci apprestiamo a dare il via alla quarta stagione consecutiva tra i professionisti, pertanto, poter contare su un Direttore Operativo, ci consentirà di compiere un ulteriore step verso l’alto, migliorando l’organizzazione del Club e gettando le basi per un futuro ancora più roseo.
Attraverso l’operato che porterà avanti il Direttore Piazzi, puntiamo a sviluppare e migliorare ancor di più i rapporti con le diverse Società del territorio che per noi sono primari. L’intero Club, in tutte le sue componenti, è convinto dell’importanza di questa nuova figura”.

ENRICO ZOBELE (Vicepresidente A.C. Trento 1921):
“L’arrivo di Luca Piazzi, per la nostra società, rappresenta una tappa ulteriore del percorso di crescita. Dopo un’attenta riflessione, assieme a tutto il Consiglio d’Amministrazione, abbiamo pensato di affidare questo ruolo organizzativo ad una persona che, negli anni, ha dimostrato di avere le idee chiare. Per proseguire il nostro solido e ambizioso progetto, avevamo bisogno di una figura competente e che fosse in grado di indicarci la strada migliore per il Club. Piazzi avrà il compito sia di fornire delle utili indicazioni a tutte le componenti societarie sia di supervisionare l’operato nell’ottica di migliorare e rispettare le indicazioni finanziarie fornite dalla Società”.

LUCA PIAZZI (Nuovo Direttore Operativo A.C. Trento 1921)
“Ringrazio il Presidente e l’intero Consiglio d’Amministrazione per avermi affidato quest’importante incarico. Ho sposato subito con entusiasmo questo nuovo progetto e per tale ragione sono felice di potermi mettere a disposizione del Club. Sono qui per provare a migliorare l’operato societario, soprattutto nella sua componente organizzativa. In passato ho svolto diversi ruoli: direttore sportivo, responsabile del settore giovanile, direttore generale e d’azienda. Ognuno di questi incarichi mi ha aiutato ad apprendere qualcosa di nuovo che ora intendo mettere in pratica durante questa nuova esperienza. Assieme a tutti i collaboratori, che cercherò di mettere nelle migliori condizioni possibili per svolgere al meglio il proprio lavoro, saremo una squadra pronta a fare il bene della società. Con unità d’intenti e compattezza potremo toglierci delle grandi soddisfazioni. Mi impegnerò, inoltre, per cercare di creare una fitta rete di relazioni con tutti i Club del territorio, per i quali intendiamo diventare sempre più un punto di riferimento calcistico. Un altro aspetto sul quale dovremo lavorare con determinazione è quello delle infrastrutture, sia legate alle esigenze della prima squadra sia a quelle del settore giovanile che per noi è un tassello importante e sul quale vogliamo investire convintamente. È paradossale che in una provincia sportiva qual è quella di Trento, l’unica società calcistica professionista, non possa contare su delle strutture adeguate alla propria attività”.
Ultimo aggiornamento: 21/05/2024 00:48:23
POTREBBE INTERESSARTI
L'inflazione ha ridotto del 15% il potere d'acquisto
Bene tra le donne Bruna Ferracane e tra gli uomini Paco Cottone, Marco Casagrande e Pietro Massini
Al via l’evento di WHOOP UCI Mountain Bike World Series: programma gare ed eventi
Eventi sportivi e occasioni di relax e intrattenimento nel comprensorio
Domenica al via il primo dei cinque turni previsti per l'estate 2024
Rilancio del territorio predisposto da Comune, Apt e Folgariaski
ULTIME NOTIZIE
Bloccato dalla Polizia di Stato, il 30enne dovrà scontare 5 anni e 4 mesi di carcere
Promossa da Asst di Valcamonica su quattro aree tematiche