Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Ciclismo, Giro d'Italia Under 23: Luca Colnaghi trionfa a Riccione

Riccione - Luca Colnagi della Zalf Euromobil Désirée Fior trionfa a Riccione, lo spagnolo Ropero Molina conserva la maglia rosa Enel del Giro d'Italia Under 23. Parla italiano la seconda tappa del Giro d'Italia Giovani, la Gradara-Riccione. Il gran finale sarà tra la Valchiavenna e Aprica nelle tappe di venerdì e sabato.


Giro Italia - Under 23 - Isolapress - Marco Isola - Massimo Fulgenz 1iA vincere è Luca Colnaghi della Zalf Euromobil Désirée Fior, al secondo successo stagionale. Conserva la maglia Rosa Enel è lo spagnolo Alejandro Ropero Molina (Kometa), a segno nella prima frazione a Urbino.

Il nazionale azzurro Colnaghi ha fatto un vero e proprio numero nel finale, prima rientrando sui fuggitivi, poi restando al comando in solitaria e resistendo alla forte rimonta del gruppo lanciato per la volata (il podio di Riccione nella foto credit Isolapress - Marco Isola - Massimo Fulgenzi).


I cinque fuggitivi si erano avvantaggiati nel tratto di falsopiano prima dell'unico GPM di giornata, Pietrarubbia: si trattava di Lorenzo Ginestra (Aran Cucine Vejus), Giacomo Ballabio (Iseo Serrature.Rime-Carnovali), Joab Schneiter (Swiss Racing Academy), Gabriele Porta (Gallina Colosio Eurofeed) e Sergio Garcia (Kometa Xstra), che hanno raggiunto un vantaggio massimo di quasi due minuti.
Su di loro a poco più di 5 km dall'arrivo si è portato Luca Colnaghi, che poi ha lasciato la compagnia per presentarsi tutto solo sul traguardo di Riccione, con pochi metri di vantaggio sul gruppo; secondo posto per Jordi Meeus (SEG Racing Academy), terzo Jonathan Milan (CTF).


Le maglie:
Maglia Rosa Enel – Classifica generale: Alejandro Ropero Molina (Kometa Xstra Cycling Team)
Maglia Rossa Pinarello – Classifica a punti: Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Désirée Fior)
Maglia Verde Work Service – Classifica GPM: Gabriele Benedetti (Team Casillo - Petroli Firenze - Hopplà)
Maglia Blu GLS – Classifica intergiro: Giacomo Ballabio (Iseo Serrature Rime Carnovali)
Maglia Bianca AIDO - classifica dei giovani: Antonio Tiberi (Team Colpack Ballan)
Maglia Multicolore ENIT - classifica combinata: Alejandro Ropero Molina (Kometa Xstra Cycling Team)


Domani, lunedì 31 agosto, 3° tappa: Riccione (Rn) – Mordano (Bo) 150,5 km
Terza tappa interamente in Emilia-Romagna, con la partenza da Riccione e arrivo a Mordano, dove ha sede la Nuova Ciclistica Placci 2013 presieduta da Marco Selleri, la società organizzatrice del Giro U23 e base dello storico nucleo di volontari a supporto dell’organizzazione.


Sono 150,5 i chilometri di una tappa che, al primo sguardo all’altimetria, può sembrare piatta, ma che all’altezza di Faenza devia verso le colline per portare i corridori ad affrontare due GPM di 3a categoria negli ultimi 30 km: Monticino (3,5 km di salita, pendenza media 5,2%, punte all’11%) e Mazzolano (2,4 km di salita, pendenza media 5,3%, massima all’11%), prima di scendere verso Imola e a Mordano per il traguardo.

Ultimo aggiornamento: 30/08/2020 21:07:29
POTREBBE INTERESSARTI
Una nuova proposta in alta quota, percorso variegato da Vermiglio
Corsi dal lunedì al venerdì, il vicepresidente Manzini: "Puntiamo su progetto inclusivo sportivo, sociale e ambientale"
Selezionati in vista dello Youth World Sailing Championship
ULTIME NOTIZIE
Padergnone (Trento) - Casa Caveau Vino Santo si prepara ad accogliere il secondo appuntamento enogastronomico...
Ospita dieci cittadini del Trentino Alto Adige