Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

La Navigazione lago d'Iseo punta ad ampliare la flotta

Il direttore Zampoleri: "In costruzione due motonavi elettriche"

Costa Volpino (Bergamo) - Sul Sebino entra nel vivo la stagione estiva, il servizio della Navigazione lago d'Iseo è a pieno regime e tutte le motonavi sono a disposizione, l'ultima a tornare in acqua è stata la Lovere. Nel cantiere della Navigazione a Costa Volpino si sono concluse le manutenzioni straordinarie delle motonavi e in questo periodo prosegue l'attività ordinaria.



"Sono state completate secondo il cronoprogramma le manutenzioni straoordinarie - spiega il direttore di esercizio della Navigazione lago d'Iseo, ingegner Emiliano Zampoleri - ora proseguono quelle ordinarie che vengono effettuate costantemente, mentre stiamo seguendo la costruzione di due motonavi elettriche, Sale Marasino II e Sarnico, che ci verranno consegnate a fine anno e inizio 2024.
Inoltre nel cantiere di La Speza la storica motonave "Iseo", è in fase di ristrutturazione e verrà completamente ammodernata".

Puntate su un lago d'Iseo sempre più green? " Ci proiettiamo in un'ottica europea", aggiunge Zampoleri.

La Navigazione lago d'Iseo incrementerà la flotta entro il primo semestre 2025. Dopo l'entrata in servizio delle prima motonave ibrida - la Pedore - che è molto apprezzata dagli utenti, residenti e turisti, in Germania sono in costruzione due motonavi a propulsione full electric, denominate "‘Sale Marasino II" e "Sarnico".

Il secondo intervento riguarda la motonave "Iseo", noto per essere il battello mitragliato da due aerei angloamericani il 5 novembre 1944 a trecento metri dal porto di Siviano, con un bilancio terribile: 42 morti e 33 feriti. Venne rifatto subito dopo il conflitto mondiale e le chiodature hanno rappresentato la memoria. Ora nel cantiere di La Spezia si prepara il nuovo scafo e della vecchia motonave sarà recuperata la parte superiore, il resto sarà interamente rifatto.

Un 2024 importante per la Navigazione lago d'Iseo che punta a migliorare l'offerta a passeggeri, residenti che utilizzano i battelli per raggiungere posto di lavoro o scuola, e turisti.

di Angelo Panzeri
Ultimo aggiornamento: 04/07/2024 07:18:04
POTREBBE INTERESSARTI
Grande partecipazione all'incontro sul tema "Silter Dop: un formaggio prodotto nelle malghe di due parchi”
Non ci sono le condizioni di sicurezza per percorrere lo spettacolare itinerario
Sono 43 i richiesti a Corteno Golgi e 29 a Cedegolo
E' in programma venerdì 26 luglio, prenotazioni entro mercoledì
Riflessione, immersione e creazione con le opere di Fondazione Caritro
ULTIME NOTIZIE
Rogno (Bergamo) - Arrestati due spacciatori. I carabinieri di Costa Volpino hanno arrestato un venezuelano di 37 anni, e...
Il neoallenatore: "Faremo di tutto per rendervi orgogliosi". Standing ovation per Oriali
Penultimo giorno ai Mondiali Giovanili di vela sul Garda