Ad

w

Ad
Ad


Spacciava alla Sacca di Esine, condannato a 4 anni e 8 mesi

sabato, 24 ottobre 2020

Esine – Condannato a 4 anni e 8 mesi tunisino che spacciava in Valle Camonica. Con rito abbreviato si è concluso il processo nei confronti del 26enne, tunisino, sposato con un’italiana, spacciatore arrestato dai carabinieri di Breno sulla Sp 510 Sebina occidentale. I militari tenevano d’occhio il 26enne, conosciuto per l’attività di spaccio alla Sacca di Esine (Brescia), l’hanno pedinato e fermato mentre tornava da Brescia con tre etti di cocaina purissima.

tribunale BresciaLa Procura di Brescia ha chiesto per il 26enne una pena di 6 anni e 8 mesi di carcere, oltre ad una multa di 29mila euro, il Gip lo ha condannato a 4 anni, 18mila euro e l’espulsione dall’Italia una volta espiata la pena. Al termine del processo è tornato nel carcere di Canton Mombello a Brescia dove sconterà la pena prima di essere espulso.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136