Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Incidente mortale sulla A22, autotrasportatore olandese arrestato

mercoledì, 9 giugno 2021

Vadena – Incidente mortale sull’AutoBrennero, autotrasportatore olandese arrestato. Ieri all’altezza della progressiva chilometrica 96+500 carreggiata nord della A22, nel Comune di Vadena (Bolzano), si verificava un grave incidente stradale, a seguito del quale decedeva un motociclista di 36 anni, residente a Merano.

Nell’occorso riportava gravi lesioni anche una giovane motociclista, coinvolta nel sinistro. La donna, di 21 anni, dopo i primi soccorsi, veniva trasportata in elisoccorso presso l’ospedale di Bolzano, ove è ricoverata in gravi condizioni.

Il tratto interessato dall’incidente è caratterizzato dalla presenza di un cantiere, con scambio di carreggiata e la presenza di una duplice direttrice di marcia per il flusso veicolare diretto a sud. 

Dai rilievi svolti dalla Sottosezione Polizia Stradale di Vipiteno, emergeva che un cittadino olandese di 28 anni, alla guida di un autocarro, percorreva la carreggiata sud e dopo aver imboccato lo scambio di carreggiata, invertiva il senso di marcia attuando una pericolosa manovra, vietata dal Codice della Strada.

Al fine di raggiungere nuovamente la carreggiata sud tramite il varco esistente in corrispondenza dello scambio di carreggiata, effettuava nuovamente una manovra di inversione del senso di marcia, intercettando la traiettoria di due motociclisti che percorrevano regolarmente la carreggiata autostradale, diretti a nord.

I due centauri urtavano violentemente l’autocarro, il cui conducente era intento ad eseguire la seconda pericolosa manovra di inversione di marcia.

Il conducente dell’autocarro, un cittadino olandese di 28 anni che non presentava sintomi di alterazione da alcool, veniva arrestato dal personale della Polizia Stradale di Vipiteno per omicidio stradale aggravato e condotto presso la Casa circondariale di Bolzano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136