Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Coronavirus, un decesso e quasi 220mila vaccinazioni: i dati in Trentino

lunedì, 10 maggio 2021

Trento – Il decesso di una persona anziana interrompe purtroppo una settimana contrassegnata dall’assenza di lutti per covid-19 in Trentino. C’è comunque da dire che la campagna vaccinazioni prosegue e che gli effetti appaiono apprezzabili nelle categorie più esposte, come gli ultra ottantenni che anche oggi non rilevano alcun nuovo contagio.

Intanto circa 400 tamponi hanno fatto emergere altri 12 nuovi casi mentre i molecolari hanno confermato 14 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.

Dei nuovi positivi, 1 ha un’età compresa fra i 6 ed i 10 anni, 2 tra 11-13 anni e 1 tra 14-19 anni. Ieri le classi in quarantena erano 75.

Tra le categorie più mature troviamo 1 positivo in fascia 60-69 anni ed un altro tra 70-79 anni. Con i 31 guariti di oggi il totale arriva a 42.347. Negli ospedali sale leggermente il numero dei pazienti Covid ricoverati posto che ieri ci sono stati quattro nuovi ricoveri e soltanto un dimesso: il numero attualmente è di 80 ammalati, di cui 20 in rianimazione.

I tamponi molecolari analizzati ieri sono stati 258 (tutti gestiti all’Ospedale Santa Chiara di Trento) mentre all’Azienda sanitaria sono stati notificati 154 tamponi rapidi.

Questa mattina, infine, il totale dei vaccini somministrati è arrivato a quota 219.171 (di cui 45.524 seconde dosi). A cittadini Over80 sono state somministrate finora 57.321 dosi, mentre quelle nelle fasce 70-79 anni e 60-69 anni sono rispettivamente 45.813 e 46.456 dosi.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136