Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Coronavirus, oltre 115mila vaccinazioni in Trentino: due decessi

sabato, 10 aprile 2021

Trento – Altri due decessi con Covid-19 in Trentino secondo il rapporto quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che dà conto anche di 42 nuovi casi positivi al molecolare e 65 all’antigenico, mentre le vaccinazioni hanno superato ormai quota 115mila.

Nel dettaglio, ieri sono stati analizzati 1.682 tamponi molecolari (1.213 all’Ospedale Santa Chiara e 469 alla Fem) che tra l’altro hanno confermato anche 28 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Gli antigenici notificati all’Azienda sanitaria sono invece 1.245.

Fra i casi positivi di oggi troviamo 19 bambini e ragazzi in età scolare: 5 appartengono alla fascia 3-5 anni, 3 a quella 6-10 anni, altri 5 hanno tra gli 11 ed i 13 anni e 6 hanno tra i 14 ed i 19 anni.

Nella classi di età più mature ci sono invece 11 nuovi positivi fra i 60 ed i 69 anni, 7 tra 70-79 anni e 4 di 80 e più anni.

Prosegue il progressivo miglioramento della situazione ospedaliera dove anche ieri le dimissioni (20) hanno superato per numero i nuovi ingressi (14). Al momento pertanto si contano 181 pazienti covid ricoverati, con 43 persone che hanno ancora bisogno delle cure intensive. In ospedale inoltre sono avvenuti ambedue i decessi riportati oggi dal rapporto: si tratta di due uomini, età media 83 anni.

Con i 274 registrati ieri, i guariti arrivano a 39.217. Infine qualche particolare in più sulle vaccinazioni: nel totale delle 115.774 somministrazioni contate oggi ci sono anche 38.709 seconde dosi, le 50.791 riservate a ultra ottantenni mentre nella fascia 70-79 anni le dosi sono 19.299.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136