Ad
a
Ad
Ad


Inaugurata a Fiera Bolzano la rassegna internazionale Klimahouse

mercoledì, 18 maggio 2022

Bolzano – Grande interesse da parte del pubblico e non solo altoatesino per la rassegna Klimahouse, la manifestazione internazionale sul risanamento e l’efficienza energetica in edilizia, che è torna in presenza a Fiera Bolzano. Fin dalle prime ore della giornata il pubblico, studenti, giovani, famiglie, esperti del settore, hanno raggiunto il quartiere fieristico di Bolzano per visitate  Klimahouse, che si presenta rinnovata con più di 400 espositori e ben 150 eventi (Nella foto © Marco Parisi da sinistra Vera Pöhl, Head of Sales, Brand & Communication Fiera Bolzano; Armin Hilpold, Presidente Fiera Bolzano; Giuliano Vettorato, Vicepresidente della Provincia Autonoma di Bolzano; Renzo Caramaschi, Sindaco di Bolzano; Claudio Corrarati, Presidente regionale di CNA; Ulrich Santa, Direttore Generale Agenzia CasaClima; Hannes Mussak, Vicepresidente lvh.apa; Alessandro Rancati, Commissione Europea; Thomas Mur, Direttore Fiera Bolzano).

Alla cerimonia d’inaugurazione sono intervenuti Armin Hilpold, presidente Fiera Bolzano; Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano; Ulrich Santa, direttore Generale Agenzia CasaClima; Vannia Gava, sottosegretario di Stato al Ministero della transizione ecologica del governo; Claudio Corrarati e Hannes Mussak, rispettivamente presidente regionale di CNA e vicepresidente lvh.apa; Alessandro Rancati, commissione europea; Renzo Caramaschi, sindaco di Bolzano e Giuliano Vettorato, vicepresidente della Provincia Autonoma di Bolzano.

VIDEO


Vera Pöhl ha introdotto la cerimonia di inaugurazione con i numeri di Klimahouse 2022 mentre il presidente Armin Hilpold (nel video) ha evidenziato l’importanza di una manifestazione in presenza e le emozioni di un’esperienza dal vivo e sottolineato le novità dell’edizione 2022 di Klimahouse con ogni giornata che sarà focalizzata su una tematica specifica. In questa giornata d’apertura focus sull’architettura e una particolare attenzione al target dei giovani professionisti, mentre domani, 19 maggio, sarà approfondito il tema dell’economia circolare, rivolgendosi soprattutto ai professionisti. Quest’ultimi saranno i destinatari anche delle attività di venerdì 20 maggio, concentrate sul mondo del legno con, tra i molti eventi in programma, il Klimahouse Wood Summit: un incontro interamente dedicato al tema della costruzione in legno, con le sue molteplici sfaccettature e la sua crescente importanza per l’edilizia residenziale su larga scala. Infine sabato 21 maggio spazio al vivere sostenibile per professionisti e committenti privati, con le consulenze gratuite dei tecnici CasaClima.

Sono poi intervenuti Ulrich Santa, direttore Generale Agenzia CasaClima che ha svelato i numeri e l’effetto trainante del superbonus 110% a livello nazionale e locale e spiegato, mentre Vannia Gava, sottosegretario di Stato al Ministero della transizione ecologica del governo intervenuta da remoto ha spiegato le ricadute sul territorio del superbonus e della rigenerazione urbana. Claudio Corrarati, presidente regionale di CNA, ha posto l’accento sul futuro, sulle opportunità per i giovani, con la necessità di “un quadro normativo stabile”, mentre Hannes Mussak vicepresidente lvh.apa ha posto l’accento sulla crescita a livello del comparto sia in Alto Adige che in Italia. Sono poi intervenuti Alessandro Rancati della commissione europea che ha illustrato le strategie del futuro per il settore, mentre Renzo Caramaschi, sindaco di Bolzano, e Giuliano Vettorato, vicepresidente della Provincia Autonoma di Bolzano, hanno affrontato il tema della sostenibilità, che interessa sia il capoluogo che l’Alto Adige.

IL PROGRAMMA
Sono numerosi, e sono già iniziati in mattinata, gli appuntamenti e le conferenze su temi specifici che sono ben 150, articolati sui quattro giorni di Klimahouse. Tra questi spicca Klimamobility, evento che per la prima volta si svolgerà in due giornate (venerdì 20 e sabato 21) e vedrà accanto al Klimamobility Congress, una parte espositiva ed eventi rivolti ai professionisti, ma anche consulenze gratuite, expo e test drive per privati. Nel pomeriggio del 20 maggio ci sarà l’opportunità di riflettere sul futuro dell’interazione tra macchina elettrica e casa – con la partecipazione di Philipp Senoner, amministratore delegato (e co-fondatore) della bolzanina alpitronic GmbH, azienda di sviluppo e produzione specializzata in sistemi elettronici di potenza e di Matteo Valenza, influencer e youtuber di successo – la sua pagina conta ben 99.000 iscritti su Youtube e 10 mila follower su Instagram – che con video simpatici e spigliati è riuscito a convertire all’elettrico moltissime persone. Farà inoltre parte del panel di relatori Radek Jelinek, presidente e CEO di Mercedes-Benz Italia, casa automobilistica che è entrata in questa nuova era della mobilità già nel 2009 e che punta, entro il 2030, ad offrire ai suoi clienti ben 30 modelli completamente elettrici (Un momento delle precedenti edizioni nella foto © Marco Parisi)
La categoria (Startup Mobility) sarà dedicata alla mobilità sostenibile e premierà una delle startup presenti nell’area espositiva di Klimamobility
Tra gli appuntamenti si segnalano il Klimahouse Congress, con 3 giornate al Mec per presentare le prospettive più innovative e futuristiche del comparto.
I vincitori di Klimahouse Prize 2022, il prestigioso riconoscimento che valorizza l’eccellenza delle aziende espositrici più virtuose premiando la loro capacità di innovare, rafforzare e ampliare il mercato dell’efficienza energetica e della sostenibilità nell’ambiente costruito, verranno infine proclamati nel pomeriggio di venerdì 20 maggio in occasione di una cerimonia-evento sull’Innovation Forum, uno dei palchi in fiera, trasmessa anche in diretta streaming.

Klimahouse 2022 – fino a sabato 21 maggio – 9-18 – 100 Speaker – 150 Eventi – Ticket online 11 euro.
Con il ticket online si viaggia gratis da e per la fiera con tutti i mezzi pubblici dell’Alto Adige. Per i visitatori da fuori Provincia, la convenzione vale a partire da Salorno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136