Ad
a
Ad
Ad


Heart, emozioni della pandemia: mostra d’arte alle Terme di Boario

sabato, 18 giugno 2022

Boario Terme – “Heart, le emozioni della pandemia“, è il titolo della mostra che aperta alla Terme di Boario (Brescia) e visitabile fino al 30 giugno. 

La mostra, realizzata da Mauro Marenzi e Daniele Ambrosini (nella foto con Loretta Tabarini di PromAzioni360), intende omaggiare i territori più colpiti dalla pandemia, mettendo a disposizione graffiti realizzati da artisti di fama nazionale ed internazionale su pannelli in legno esposti alle Terme di Boario. Sono raccolte tele rappresentanti emozioni, situazioni e simboli che hanno accomunato la vita di tutte le persone durante la pandemia. “E’ un’occasione – spiegano Mauro Marenzi e Daniele Ambrosini – per riflettere, ricordare e non dimenticare”.

La prima tappa della mostra itinerante è stata all’Accademia  Arte e Vita di Breno; la seconda a Sonico con la collaborazione de Il Cardo, dove è stato allestito un laboratorio per dieci preadolescenti. Alle Terme di Boario, ospitata negli spazi della biblioteca, la terza tappa della mostra e Mauro Marenzi e Daniele Ambrosini illustreranno ai visitatori il progetto culturale. Dopo il Parco delle Terme, a luglio la mostra sarà allestita al lido X Beach di Pisogne e ad agosto tappa a Ponte di Legno dove sarà creato un laboratorio teenagers.

“Il nostro obiettivo – proseguono Mauro Marenzi e Daniele Ambrosini – è illustrare la trasformazione e il cambiamento dell’uomo posto davanti a una crisi che ha toccato ciascuno, raccogliendo opere artistiche di street art, noti in grado di testimoniare il mutamento e la voglia di rinascita simbolo di questo periodo”.

“In quest’ottica – concludono – abbiamo pensato all’arte come uno strumento dinamico e inclusivo che sappia accompagnare gli spettatori in un percorso che, tramite opere e colori, descriva le emozioni, i desideri, gli insegnamenti appresi e la nuova immagine del futuro che l’esperienza vissuta ha generato”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136