Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Caso di Dengue a Trento: domani la disinfestazione

Trento - È stato segnalato un caso di malattia di Dengue in una persona rientrata da un viaggio all’estero e abitante a Trento. In base alle linee guida del Ministero della salute l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, in accordo con il Comune di Trento, ha previsto alcune azioni cautelative per limitare la diffusione delle zanzare e prevenire casi secondari di malattia nella zona in cui risiede la persona colpita da Dengue. Pertanto, a partire dalle ore 9.30 di giovedì 11 luglio, sarà effettuata la disinfestazione dalle zanzare in un’area circoscritta della frazione di Mattarello.

La Dengue è una malattia infettiva, che è trasmessa solo tramite le punture di zanzara: il vettore principale della malattia è la zanzara Aedes aegypti non presente nel territorio provinciale anche se in misura minore vi è la possibilità di trasmissione attraverso la zanzara tigre (Aedes albopictus). La malattia non si trasmette direttamente da persona a persona e normalmente ha un decorso benigno, con una fase febbrile che dura circa una settimana e una terapia di tipo sintomatico che serve soprattutto a ridurre la febbre e i dolori muscolari. Solo in rari casi il quadro clinico può essere più grave. La malattia è assente in Italia e nel Trentino, tuttavia è molto frequente in alcune aree del pianeta (ad esempio sud est asiatico e sud America) per cui non è raro che le persone contraggano la malattia nei paesi delle aree a rischio e che sviluppino i sintomi al rientro dal loro viaggio.

Poiché la malattia è trasmessa dalla zanzara, per evitare casi di contagio secondario, è necessario un intervento di disinfestazione che sarà effettuato utilizzando prodotti ad azione insetticida che non rappresentano un rischio per le persone e per gli animali da affezione.
A titolo precauzionale è comunque raccomandato nell’area coinvolta chiudere le finestre delle abitazioni durante l’intervento ed evitare l’ingresso nei parchi di persone e animali per un periodo di circa 5-6 ore dopo la disinfestazione.

È bene ricordare che per limitare il proliferare della zanzara tigre, come di altre, è importante la collaborazione della cittadinanza nella gestione delle riserve d’acqua presenti nelle abitazioni e nei giardini privati (ad esempio vasche, fontane o sottovasi) attraverso l’uso di prodotti larvicidi da utilizzarsi una volta a settimana, per circa tre settimane.

Questo pomeriggio il sindaco di Trento Franco Ianeselli ha firmato un provvedimento contingibile e urgente di igiene e sanità pubblica per effettuare azioni cautelative di disinfestazione della zanzara in un’area circoscritta della frazione di Mattarello di cui si riportano di seguito le informazioni salienti.

L’ordinanza è rivolta a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive, ricreative, sportive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di spazi all’aperto entro quell’area. Dopo attenta valutazione del contesto con il personale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari e comunque seguendo le indicazioni operative del protocollo di emergenza, il provvedimento ordina: di permettere l’accesso al personale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento, Dipartimento di prevenzione, per l’ispezione del sito e la rimozione dei focolai larvali presenti in area privata; di permettere l’accesso degli addetti dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento, Dipartimento di prevenzione incaricati alla disinfestazione, per l’effettuazione dei trattamenti adulticidi e larvicidi nei focolai non rimovibili; di chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione a partire dalle ore 9.30 di domani, giovedì 11 luglio, fino al termine delle operazioni ore 12 circa, salvo diverse disposizioni impartite dal personale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento, Dipartimento di prevenzione.
Ultimo aggiornamento: 10/07/2024 23:05:18
POTREBBE INTERESSARTI
Grande partecipazione all'incontro sul tema "Silter Dop: un formaggio prodotto nelle malghe di due parchi”
Non ci sono le condizioni di sicurezza per percorrere lo spettacolare itinerario
Sono 43 i richiesti a Corteno Golgi e 29 a Cedegolo
E' in programma venerdì 26 luglio, prenotazioni entro mercoledì
Riflessione, immersione e creazione con le opere di Fondazione Caritro
ULTIME NOTIZIE
Rogno (Bergamo) - Arrestati due spacciatori. I carabinieri di Costa Volpino hanno arrestato un venezuelano di 37 anni, e...
Barcelonnette (Francia) - In volata Campenaerts ha vinto la 18esima tappa del Tour de France 2024 sul traguardo di...
Inserito nelle attività promozionali del Sistema Bibliotecario di Valle Camonica