Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Bolzano, in escandescenza all'ospedale: denunciato

Intensificati i controlli dei carabinieri nel capoluogo: il bilancio

Bolzano - Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Bolzano hanno intensificato i controlli sul Capoluogo. Ieri sera, fra le numerose attività svolte, una ventina di militari e 9 pattuglie hanno perlustrato in lungo ed in largo la città, durante un specifico servizio coordinato di controllo del territorio, esteso alle zone più esposte al degrado ed alla devianza, finalizzato alla prevenzione, deterrenza e repressione dei reati in genere e ad un’accurata vigilanza della circolazione stradale.
Significativi sono stati i risultati ottenuti sui vari fronti. Sono stati controllati 10 bar, tristemente noti per essere punto di ritrovo di soggetti pregiudicati e con precedenti di polizia, e ben 40 veicoli.
Quattro le denunce in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per “guida in stato di ebrezza”: - uno dei denunciati, fra l’altro, è stato scoperto alla guida ubriaco e con la patente già revocata per fatti analoghi.

Crescente anche l’impegno investito nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti per le strade bolzanine: - ben 3 stranieri irregolari sul territorio nazionale deferiti per “detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio”, sorpresi nelle vie del centro storico a smerciare sostanze illegali.

TENSIONE IN OSPEDALE
Sul fronte della gestione delle richieste d’intervento pervenute dal 112NUE, i militari sono intervenuti a tutela del personale sanitario del locale ospedale poiché un soggetto, in evidente stato di alterazione psico-fisica, insisteva a voler entrare per “liberare” il proprio fratello, ricoverato nel padiglione “W”: - il soggetto, che disturbava l’operato dei lì presenti, veniva inoltre denunciato per “resistenza a P.U.” in quanto tentava di eludere ed intralciare il controllo della pattuglia radiomobile.

A riguardo, il Comandante della Compagnia di Bolzano, Tenente Cannata Galante: “Continueremo a garantire presenza e sicurezza ai cittadini. Con l’arrivo imminente della “bella stagione” ci stiamo attivando per incrementare ulteriormente le forze sul territorio per offrire una risposta celere e qualificata alla popolazione all’insegna del motto “#Vivi un’Estate Responsabile” improntata al rispetto della legalità e del senso civico.
Ultimo aggiornamento: 18/05/2024 12:37:53
POTREBBE INTERESSARTI
Bressanoine (Bolzano) - Servizio Straordinario di Controllo a Bressanone in occasione del "School Out". Ieri sera e...
Brescia - Baby rapinatore arrestato nella Bergamasca su disposizione del tribunale dei minorenni. I militari della...
In corso le indagini per ricostruire quanto accaduto
ULTIME NOTIZIE
L'inflazione ha ridotto del 15% il potere d'acquisto
Bene tra le donne Bruna Ferracane e tra gli uomini Paco Cottone, Marco Casagrande e Pietro Massini
Promossa da Asst di Valcamonica su quattro aree tematiche