Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Valle Camonica: Halloween senza “dolcetto o scherzetto”, lettera-appello della Comunità Montana

sabato, 24 ottobre 2020

Darfo Boario Terme – E’ stata scritta una lettera-appello dagli amministratori della Comunità Montana e sindaci camuni alle famiglie della Valle Camonica per “richiamare alla responsabilità e a contenere il contagio: si raccomanda ai genitori la massima collaborazione affinché i figli cambino programmi e rinuncino alla festa di Halloween“.

LA LETTERA

Comunità Montana Valle Camonica - Breno - GdvCarissimi genitori, 

mancano pochi giorni al 31 ottobre, data in cui viene celebrato Halloween, divenuta a tutti gli effetti  una vera e propria ricorrenza per molti bambini e ragazzi del nostro territorio.

Come avrete constatato, da giorni le notizie riguardanti l’avanzare della pandemia da Covid-19 sono allarmanti e le misure adottate a livello Regionale e Nazionale ci impongono la massima cautela, per evitare di farci ricadere in un altro periodo di emergenza. Vi chiediamo dunque la massima collaborazione affinché i vostri figli cambino programmi e rinuncino al classico “dolcetto o scherzetto”.

Non tutti condividerete o appoggerete questa presa di posizione, ma riteniamo sia un atto di responsabilità nei confronti di coloro che hanno sofferto e ancora soffrono a causa della pandemia. Lo sforzo di tutti noi nel limitare al massimo le opportunità di diffusione del virus è un segnale di rispetto civico e morale. Certi della vostra comprensione ringraziamo sin d’ora per il prezioso aiuto. Gli enti comprensoriali e i sindaci della Valle Camonica“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136