Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Unimont: inaugurato a Edolo il corso “Amministrare e gestire la montagna”

sabato, 20 ottobre 2018

Edolo – E’ stato inaugurato ieri pomeriggio, alla presenza di amministratori locali, docenti universitari ed esperti di montagna il ciclo di seminari organizzato dall’Università della Montagna di Edolo (Brescia), rivolti agli amministratori dei territori montani, consiglieri, assessori, sindaci, per introdurre principi e metodologie di miglioramento e innovazione delle strategie d’intervento e della gestione delle amministrazioni comunali. I seminari consentiranno ai partecipanti di incrementare le proprie competenze e capacità per indirizzare i processi di cambiamento degli enti locali, necessari per rispondere alle nuove sfide.

L’incontro inaugurale di “Amministrare e gestire la Montagna” è stato introdotto dalla professoressa Anna Giorgi, coordinatrice del Centro di Ricerca Ge.S.Di.Mont. di Unimont a Edolo che ha sottolineato: “La montagna è un luogo da vivere e condividere e il ciclo di incontri che viene proposto da lunedì va in questa direzione. Qui ci si misura con una dimensione reale”. Sono poi intervenuti il sindaco di Edolo, Luca Masneri, che ha evidenziato l’importanza del seminario, una specie di “pensatoio della montagna, anche per i temi che propone e l’apporto che dà al territorio”, mentre il presidente della Provincia, Pier Luigi Mottinelli (nella foto primo a destra) ha sottolineato: “L’università della montagna è un’eccellenza non solo del territorio camuno, ma dell’arco alpino e in questo senso Edolo deve esserne orgogliosa. Questo corso è un occasione per creare una cultura della montagna e rispondere alle esigenze delle popolazioni delle Terre Alte”.

Mottinelli - UnimontL’inaugurazione del corso è proseguito con un messaggio in video dell’assessore regionale agli Enti locali, Massimo Sertori e gli interventi di Osvaldo Failla, direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali DISAA – Università degli Studi di Milano; Pier Attilio Superti, direttore dell’Area di funzione specialistica Programmazione e Relazioni Esterne e Vicario del Segretario Generale di Regione Lombardia; Alessandro Nardo, direttore generale Enti locali, montagna e piccoli comuni – Dirigente Unità Operatvia Risorse energetiche e rapporti con le Province Autonome – Regione Lombardia; Tiziano Maffezzini, Presidente Uncem Lombardia; Alberto Mazzoleni, Presidente Coordinamento Comunità montane lombarde; Massimo Castelli, Coordinatore Nazionale Anci Piccoli Comuni e Carlo Personeni, Presidente Federbim. In tutti gli interventi  è stata  rimarcata l’importanza dell’iniziativa di Unimont, legata alla montagna.

Il ciclo di seminari si svolgerà a cadenza settimanale, tutti i lunedì alle ore 17.30 dal 22 ottobre 2018 al 28 gennaio 2019​, e offrirà una panoramica sia di sistema sia di dettaglio degli aspetti giuridici e operativi per l’amministrazione dei territori di montagna e consentirà ai partecipanti di incrementare le proprie competenze e capacità per indirizzare i processi di cambiamento degli enti locali, necessari per rispondere alle nuove sfide globali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136