Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Maltempo, oltre 3 milioni di danni a Corteno Golgi

lunedì, 5 ottobre 2020

Corteno Golgi – Una delle situazioni più critiche dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito nel weekend la Valle Camonica è Corteno Golgi (Brescia). Oggi, dopo l’attività di emergenza del fine settimana ed aver sfollato le 15 persone che si trovano in località Sant’Antonio, che è disabitata da sabato sera, e altre 5 tra Campovecchio e Val Brandet, con l’intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco giunto da Malpensa, dei volontari dei vigili del fuoco del distaccamento di Edolo e della Protezione civile, tecnici e amministratori faranno la conta dei danni. Da una prima stima si parla di 3 milioni e mezzo di danni.

Corteno Golgi Sant'Antonio 1E’ già stata avanzata dal Comune di Corteno Golgi la richiesta a Regione Lombardia del pronto intervento e i sopralluoghi che saranno effettuati nelle prossime ore chiariranno la portata dell’emergenza che ancora una volta ha colpito il paese camuno. Il sindaco Ilario Sabbadini con il funzionario regionale e il geologo ha sorvolato con l’elicottero messo a disposizione da Regione Lombardia le Valli di Sant’Antonio e la zona colpita dal dissesto, quella di San Pietro e del torrente Magada e Baradello dove l’Ogliolo è esondato. Oggi saranno effettuati altri sopralluoghi, poi sarà avviato l’iter per definite gli interventi.

Corteno maltempo

Il primo cittadino ha tracciato un quadro sull’attività di urgenza ed emergenza svolta nelle ultime due giornate e ringraziato per la collaborazione forze dell’ordine, vigili del fuoco e Protezione civile.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136