Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Giornate di Primo Soccorso all’Istituto Comprensivo di Edolo

mercoledì, 22 maggio 2019

Edolo – Giornate del Soccorso all’Istituto Comprensivo di Edolo (Brescia). L’iniziativa, promossa dall’istituto in collaborazione con il comitato genitori di Edolo e la disponibilità dell’Associazione “Amici del soccorso” di Ponte di Legno, è in programma questa settimana e dedicata agli studenti della Secondaria. La prima giornata – lunedì 20 maggio – si è svolta a Corteno Golgi, ieri, oggi e domani è coinvolta la Secondaria di Edolo (classi 1A, 1B e 1C ieri; classi 3A e 3B oggi e classi 2A e 2B domani) e venerdì 24 maggio l’appuntamento è alla Secondaria di Malonno.

L’attività è stata lanciata dal comitato genitori d’istituto, presieduto da Gian Mauro Pasquini, e accolta con grande soddisfazione dal Consiglio d’istituto, del dirigente scolastico, professoressa Raffaella Zanardini e della vicaria, Emanuela Moratti. Il presidente dell’Associazione “Amici”, Luca Toloni, ha messo a disposizione il personale che opera nella sede di Ponte di Legno.

Le finalità dell’iniziativa sono: sensibilizzare gli studenti al tema del soccorso e dell’aiuto nonché della sicurezza e prevenzione; e apprendere i giusti concetti e le corrette tecniche d’intervento in caso di emergenza sanitaria.

Il programma è articolato dalle 8 alle 13 con una prima parte teorica nell’aula magna dove gli esperti presentano cenni su apparati e sistemi del corpo umano, chiamata del 118 , sicurezza in caso di intervento, casi di ostruzione delle vie aeree e arresto cardiocircolatorio.

Nella seconda parte della mattinata gli alunni – divisi in gruppi – svolgono con l’ausilio di manichini tecniche riguardanti manovre di rianimazione cardiopolmonare; manovre di disostruzione delle vie aeree, immobilizzazione del rachide cervicale in caso di trauma e procedure da seguire in caso di epistassi, ferite, traumi e ustioni.

Al termine – come evidenzia il presidente del comitato genitori Gian Mauro Pasquini -  a ciascun studente viene rilasciato un attestato di partecipazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136