Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Edolo: collaborazione scientifica, approvata convenzione tra UniMont e territorio

lunedì, 3 agosto 2020

Edolo – Il Centro di Ricerca Ge.S.Di.Mont. di UNIMONT – polo d’Eccellenza della Statale di Milano decentrato a Edolo – il Comune di Edolo e UNCEM – Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani delegazione della Lombardia hanno attivato una convenzione di collaborazione tecnico scientifica, un’alleanza strategica che mira ad individuare e attuare insieme interventi concreti e innovativi per la valorizzazione e lo sviluppo delle aree montane.

universita montagna unimontL’esperienza di Unimont dimostra come il processo di sviluppo delle aree montane richieda un impegno specifico per formare nuovi giovani imprenditori, pronti a ripopolare le valli, e un’azione sinergica a supporto delle realtà locali, pubbliche e private, affinché possano intraprendere un percorso di innovazione per affrontare le sfide del terzo millennio, sfide nelle quali le montagne possono avere davvero un ruolo centrale. Agire dal territorio e con il territorio montano, come da anni fa UNIMONT a Edolo, è fondamentale per riuscire ad individuare le priorità e le strategie d’intervento più efficaci a promuovere quel processo di sviluppo, oggi possibile, che supera il concetto di marginalità, e che trasforma le specificità territoriali della montagna in risorse e valore, verso un’economia sostenibile e green. E’ tempo quindi di strutturare e dare continuità al dialogo tra UNIMONT e gli enti locali di governo della montagna lombarda, obiettivo strategico della convenzione” dichiara Anna Giorgi, direttore del centro di ricerca GESDIMONT di UniMont.

Una posizione condivisa da Luca Masneri, sindaco del Comune di Edolo, parte attiva della collaborazione, il quale ha ribadito come: solo da una fattiva collaborazione e da un lavoro sinergico la montagna può realmente vedere valorizzate le sue peculiarità, attraverso la costruzione di scenari di sviluppo condivisi”. Inoltre, il sindaco ha espresso soddisfazione “per questo riconoscimento implicito di un ruolo di rilevanza del polo universitario UNIMONT, che da sempre fornisce un contributo tangibile e fondamentale alle politiche montane. Il Comune di Edolo è lieto di poter ospitare sul proprio territorio questa importante collaborazione scientifica”. Grazie al nuovo accordo il Centro di Ricerca Ge.S.Di.Mont. di UNIMONT, il Comune di Edoloed UNCEM Lombardia avranno la possibilità di unire le forze per raggiungere capillarmente il territorio montano lombardo per facilitarne lo sviluppo attraverso condivisione, pianificazione congiunta di interventi e utilizzo delle tecnologie digitali per accorciare le distanze e offrire servizi utili al territorio. Tiziano Maffezzini, presidente pro-tempore di UNCEM – Delegazione della Lombardia, sottolinea come  “in questa collaborazione un confronto ed una reciprocità per delineare modelli di crescita e sviluppo che abbiano alla loro base un fondamento scientifico e nel contempo radicamento territoriale. Al centro le montagne, le loro comunità, il territorio e l’economia che li caratterizzano”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136