Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ciclovia dell’Oglio, nuovo asfalto tra Cividate Camuno e Boario

martedì, 28 luglio 2020

Cividate Camuno – Nuovo asfalto tra Cividate Camuno e Boario sulla pista ciclabile. Sono iniziati ieri i lavori di asfaltatura della pista ciclabile in uno dei tratti che ne aveva maggiormente bisogno, quello situato tra Cividate e Boario. Saranno posati circa 5mila metri quadrati di asfalto per due chilometri di percorrenza in totale, in modo da far tornare molto più liscia e sicura la Ciclovia dell’Oglio.

lavori asfaltatura ciclabileL’investimento, realizzato dalla Comunità montana, assessorato alla Ciclabile in capo a Massimo Maugeri, è di 50 mila euro e fa parte del più grande e complesso progetto di riqualificazione e manutenzione periodica della pista. A questi si aggiungeranno altri 85 mila euro già previsti per la sistemazione di alcuni ponti, il miglioramento della segnaletica, la sistemazione di alcune staccionate e altri lavori lungo la ciclabile. Non vanno poi dimenticati i 110 mila euro già investiti per effettuare tre sfalci durante l’anno.

L’assessore Maugeri, a poco più di due mesi dal suo insediamento, conferma la volontà del direttivo guidato dal presidente Alessandro Bonomelli di puntare sulla pista ciclabile quale “infrastruttura strategica per il territorio dal punto di vista sportivo, turistico e di viabilità alternativa nel quotidiano”.

In un primo momento abbiamo deciso di concentrarci per curare al meglio la manutenzione – dichiara Maugeri -, soprattutto dei tratti più frequentati, per poi passare al miglioramento infrastrutturale della ciclabile, da attuare attraverso la messa in campo di più interventi che sono già allo studio da parte dei tecnici”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136