QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

World Cup: il valtellinese Bertolini è secondo nel cross country

domenica, 16 giugno 2013

Commezzadura – Grande prova del valtellinese Gioele Bertolini che nell’ultima prova di Cross Country dell’Uci Mountain Bike World Cup della Val di Sole, in Trentino. A conquistare la gara junior è stato infatti il neozelandese Samuel Gaze, anche se per larghi tratti il pubblico di casa ha sognato di sentir risuonare l’Inno di Mameli, in quanto il più degno avversario del quotato neozelandese è stato il valtellinese  Gioele Bertolini, che ha chiuso la prova con un ottimo secondo posto. Il 18enne di Morbegno ha raggiunto Gaze nel corso del terzo giro, dando l’impressione di poter centrare il colpo grosso, prima di lasciare campo libero alla maggior brillantezza dell’avversario, che nel corso del quarto giro si è involato verso la meritata vittoria. Bertolini si è così limitato a controllare gli altri avversari, tagliando il traguardo con un’impennata che la dice lunga sulla felicità del lombardo per il risultato conseguito. A completare il podio, il ceco Jan Vastel, bravo a difendersi dal ritorno del danese Louis Bendixen, che dopo una partenza sottotono ha ipodio166ngranato la quinta nelle ultime due tornate rimontando sino al quarto posto. Buono anche l’11° posto dell’altro lombardo Federico Barri.

Ordine d’arrivo maschile junior cross country:

1. Samuel Gaze (Nzl) 1h12’36″;

2. Gioele Bertolini (Ita) – Controltech Nevi a 0’45″;

3. Jan Vastl (Cze) a 1’25″;

4. Louis Bendixen (Den) a 1’40″;

5. Piotr Konwa (Pol) a 1’58″;

6. Olekssiy Zavolokin (Ukr) a 2’29″;

7. Neilo Perrin Ganier (Fra) a 2’33″;

8. Peter Disera (Can) a 2’35″;

9. Romain Boutet (Fra) a 3’02″;

10. Sebastian Carstensen Fini (Den) a 3’12″

11. Federico Barri – ITA TX Active Bianchi a 3′ 48”

 

GARA DI DOWNHILL FEMMINILE 

Commezzadura – Tutto secondo copione: nella gara femminile di Downhill Rachel Atherton ha vinto percorrendo il tracciato di un chilometro e 980 metri in 3 minuti 43 secondi e 810 centesimi. Secondo si è piazzata la francese Emmeline Ragot a oltre 5 secondi di distanza e terza l’altra francese Floriane Pugin a 12 secondi. Prima delle italiane, però al 15°posto Alia Marcellni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136