QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino: successo per la “prima” di Latte in Festa. Si replica in Val di Rabbi e in Val di Fiemme

martedì, 26 luglio 2016

Rabbi – Centinaia di persone hanno partecipato alle iniziative organizzate nelle malghe e nelle località della Val di Non e del Primiero per promuovere il latte trentino e le altre eccellenze lattiero casearie (foto VisitTrentino). L’assessore Dallapiccola: «Al di là dei numeri siamo riusciti a costruire una rete che unisce gli allevatori, i produttori, i territori con le associazioni e le amministrazioni, gli enti di promozione turistica». E dal 19 al 21 agosto si replica in Val di Rabbi e in Val di Fiemme.latte in festa

Obiettivo subito centrato per Latte in Festa, il progetto di valorizzazione della filiera del latte trentino, curato da Trentino Marketing con il coinvolgimento di numerosi partner del territorio: le Apt di ambito di Val di Fiemme; Val di Non; Valli di Sole, Peio e Rabbi; San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, le Strade dei formaggi e della mela, Latte Trento, il Consorzio Trentingrana e la Federazione trentina degli allevatori. Finalità primaria dell’iniziativa sensibilizzare ospiti, ma anche residenti, verso un maggior consumo di latte trentino, permettendo di apprezzare prodotti di qualità che nascono nelle malghe in quota, dove gli animali si nutrono ogni giorno solo di erba fresca, fiori e acqua. Soprattutto portando il pubblico a scoprire il lavoro manuale, la passione, l’attenzione che malgari e allevatori dedicano ogni giorno in circa 300 malghe trentine nel produrre latte, formaggi, burro e ricotte.

Un esordio, nel corso dell’ultimo weekend, che ha avuto come teatro la Val di Non e il Primiero e che ha registrato un’ampia partecipazione di pubblico ai diversi eventi proposti, sia quelli ospitati nelle malghe in quota, ma anche nelle località di fondovalle coinvolte.

Per l’assessore provinciale all’agricoltura e al turismo Michele Dallapiccola: «Al di là dell’innegabile successo di partecipazione registrato in questo primo weekend di Latte in Festa, considero un risultato ancora più importante l’aver costruito attorno al latte trentino e alla sua promozione una rete virtuosa che comprende, accanto ad allevatori e produttori, le amministrazioni, gli ambiti e numerose associazioni locali che si sono prodigate per il successo della manifestazione. Si tratta di una condivisione dal basso di un importante progetto da prendere come esempio».

Positive le valutazioni che giungono dai due ambiti turistici coinvolti dall’iniziativa. In Val di Non, circa 8.000 persone hanno fatto visita alla manifestazione che si sviluppava lungo i 3 Km della pista ciclo-pedonale nel tratto compreso tra Sarnonico e Romeno, nella località verde dei “Pradiei”. Grandi protagonisti di Latte in Festa – Val di Non sono stati gli otto caseifici della valle che hanno presentato i loro prodotti d’eccellenza come i formaggi nostrani. Per tutti è stata festa d’incontro, di gusto e di conoscenza.

In Primiero, teatro dell’evento sono state le malghe della zona di Passo Rolle – Juribello e Rolle – e l’abitato di Mezzano. Anche qui si è registrato un forte coinvolgimento dei volontari di diverse associazioni. Eventi e appuntamenti, in particolare quelli su prenotazione, hanno fatto segnare il tutto esaurito.

Il prossimo weekend di Latte in Festa è in programma dal 19 al 21 agosto, in Val di Fiemme tra Malga Sadole, Predazzo, Malga Daiano e Cavalese che ospiteranno i diversi eventi e in Val di Rabbi, nella località Plan e a Malga Fratte, unite per l’occasione da una passeggiata tematica dedicata al mondo del latte. Informazioni e programmi su www.latteinfesta.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136