Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Pescatore morto sulla Vermigliana a Ossana, indagini sulle cause

giovedì, 18 giugno 2020

Ossana – Nuovi accertamenti per chiarire la dinamica di quanto accaduto a Ossana (Trento), sulla Vermigliana, che ha provocato la morte di Dajko Bardosch, 52 anni, originario dell’Albania, occupato in una pizzeria di Mezzana (Trento). Il 52enne, spostato e padre di tre figli, stava pescando, quando è rimasto fulminato da una scarica elettrica. E’ deceduto sul colpo e vani sono stati gli interventi dell’equipe medica del 118 Trentino Emergenza. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Cles che hanno avviato le indagini.

La Procura di Trento ha aperto un fascicolo per chiarire la cause del decesso. Nella zona dove c’è la confluenza della Vermigliana nel Noce sarebbe posizionata una linea elettrica e l’obiettivo degli accertamenti è capire se c’erano degli avvisi e se erano stati posti dei cartelli di divieto per l’attività di pesca sportiva. Intanto l’intera comunità di Mezzana, si è stretta attorno alla famiglia e tanti sono i messaggi di cordoglio e vicinanza ai familiari.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136