Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Fondazione Mach, saluto di fine anno scolastico per oltre 800 studenti

mercoledì, 10 giugno 2020

San Michele all’Adige – Il saluto del dirigente del Centro Istruzione e Formazione, Ivano Artuso, e la santa messa celebrata da don Renato Scoz, assistente spirituale del convitto, hanno chiuso oggi in un’aula magna insolitamente deserta l’anno scolastico.

“Si chiude un anno che rimarrà nella storia dell’umanità e nel ricordo di ognuno. La tecnologia ci ha permesso di rimanere interconnessi e di sperimentare la didattica a distanza come unico modo per poter procedere con le lezioni e imparare” ha spiegato il dirigente, Ivano Artuso, nel suo saluto a distanza ad oltre 800 studenti della FEM, 500 dell’Istituto Tecnico e 315 della formazione professionale. Tra loro circa 120 affronteranno l’esame di maturità e altri 135 gli esami di qualifica del percorso di formazione professionale.

Intanto, mentre ci celebra il grande risultato della scuola alle finali regionali dei Giochi della Chimica, la segreteria ha aperto le iscrizioni per la terza edizione del corso delle bevande e a breve consentirà di presentare domanda per frequentare il corso di periti agrario, chiudendo di fatto le iscrizioni al corso per enotecnico.

In particolare, il corso post-diploma per tecnico superiore della produzione, trasformazione e valorizzazione dei prodotti agri-food-comparto bevande, che chiuderà le iscrizioni il 20 ottobre, prevede 3000 ore tra lezioni frontali, laboratori e praticantato in azienda. Nei due anni di alta formazione professionale gli studenti si occuperanno di distillazione, birrificazione, succhi di frutta, sviluppando competenze operative e di controllo negli ambiti della sicurezza alimentare all’interno delle filiere.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136