Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Ciclismo, il Tour of the Alps sale sul nuovo GECT Euregio Connect

mercoledì, 26 agosto 2020

Alpbach - Una stagione di stop forzato non arresta il percorso di crescita del Tour of the Alps. La gara a tappe organizzata dal GS Alto Garda è già attivamente al lavoro per l’edizione 2021, che avrà luogo sul percorso già previsto per il 2020 e confermato in toto. Nel frattempo, in occasione della tradizionale giornata del Tirolo, coincisa con l’apertura dei lavori dello European Forum Alpbach 2020 – in corso ad Alpbach, Tirolo – la gara a tappe Euroregionale ha vissuto un’altra tappa significativa sul piano del riconoscimento istituzionale e della cooperazione territoriale.

Cles - Tour of the AlpsAd Alpbach è stata infatti siglata la convenzione istitutiva di un nuovo Gruppo Europeo di Collaborazione Territoriale (GECT), destinato ad essere il nuovo punto di riferimento istituzionale per il Tour of the Alps e per ulteriori iniziative transfrontaliere di collaborazione fra i tre territori uniti nell’Euregio Tirolo – Alto Adige – Trentino.

Nel corso di un prestigioso panel che ha visto la partecipazione dei governatori dei tre partner territoriali - Gūnther Platter (Governatore del Tirolo e Presidente di turno dell’Euregio), Arno Kompatscher (Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano) e Maurizio Fugatti (Presidente della Provincia Autonoma di Trento) – la convenzione è stata firmata da Florian Phleps (Managing Director di Tirol Werbung), Erwin Hinteregger (CEO di IDM Alto Adige) e Mauro Casotto (Direttore Operativo di Trentino Sviluppo).

L’istituzione del nuovo GECT “Euregio Connect” esprime la determinazione dei tre territori e dell’Euregio di puntare sulla “formula Tour of the Alps” per nuove iniziative ed eventi, anche al di fuori del mondo dello sport. Un segnale che dimostra come la collaborazione Euroregionale abbia raggiunto, con il suo progetto apripista, traguardi e risultati di assoluta importanza, come ricordato dalle parole del Presidente dell’Euregio Platter proprio durante il meeting di Alpbach.

La crescita della consapevolezza fra i cittadini circa la natura e il ruolo dell’Euregio e l’ampiamento della collaborazione erano fra gli obiettivi strategici del progetto Tour of the Alps e stanno oggi trovando piena realizzazione. Non a caso, durante il meeting di Alpbach il progetto di ricerca “Euregio Lab”, presieduto dal Prof. Walter Obwexer, ha presentato numerose proposte innovative per ampliare i confini della collaborazione a nuove aree, rafforzando al tempo stesso le rappresentanze euroregionali e le strutture democratiche sui tre territori.

L’introduzione del nuovo GECT non muta la formula organizzativa del Tour of the Alps, la cui responsabilità operativa rimane in capo al GS Alto Garda. “L’istituzione del nuovo GECT e la presentazione delle linee guida per lo sviluppo dell’Euregio ci rendono felici ed orgogliosi - ha dichiarato il presidente del GS Alto Garda Giacomo Santini -. Il Tour of the Alps ha saputo essere apripista di successo di nuove e più profonde forme di collaborazione per portare l’Euregio dall’essere un’istituzione politica a diventare una realtà concretamente percepita nelle vite quotidiane dei cittadini”.

“I risultati di questo percorso ci permettono di parlare oggi di un grande successo, che non sarebbe stato possibile senza la perfetta collaborazione instauratasi con Tirol Werbung, IDM Alto Adige e Trentino Marketing fin dalle prime mosse del nuovo progetto. Un’intesa che il nostro team organizzativo saprà ora consolidare con il nuovo GECT”, ha concluso Santini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136