Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Giro d’Italia, serata sulla tappa Lovere-Ponte di Legno

lunedì, 15 aprile 2019

Lovere – La 16esima tappa da Lovere (Bergamo) a Ponte di Legno (Brescia) sarà al centro della serata promossa a Lovere  con campioni del calibro di Felice Gimondi, Giacomo Agostini, Ivan Gotti e Paolo Savoldelli, oltre a numerosi ex ciclisti professionisti, agli organizzatori di RCS Sport e alle autorità.

Quest’anno la Corsa Rosa torna ad attraversare nelle province di Bergamo e Brescia e il 28 maggio partirà da Lovere una delle tappe più dure della 102esimoaedizione del Giro d’Italia che porterà i ciclisti a scalare il Passo della Presolana, la Croce di Salven, il passo Gavia e quello del Mortirolo, fino al traguardo posto a Ponte di Legno. Una tappa dal profilo spettacolare e per molti aspetti decisiva ai fini della classifica finale che sarà presentata lunedì 29 aprile, alle ore 19.30, presso il teatro Crystal di Lovere, paese natale, per altro, di uno degli ex pro come Marco Serpellini.

AL CRYSTAL DI LOVERE LA PRESENTAZIONE DEL “TAPPONE” DI MONTAGNA

Quella di lunedì 29 aprile sarà una serata aperta a tutti, durante la quale non sarà semplicemente presentata la 16° Tappa Lovere – Ponte di Legno, ma sarà celebrato il ciclismo, sport molto seguito e amato in tutto il territorio orobico. L’evento sarà impreziosito dalla partecipazione di campioni del calibro di Felice Gimondi, Ivan Gotti, Paolo Savoldelli (in totale fanno 7 maglie Rosa in bacheca) ma anche altri ex professionisti “made in Bergamo” oltre che autorità, rappresentanti degli enti locali, della Polizia Stradale, delle forze dell’ordine e agli organizzatori di RCS Sport. Tra gli ospiti d’onore Giacomo Agostini, il centauro di Lovere che ha scritto le più importanti pagine di motociclismo negli anni a cavallo tra il 1963 e il 1977.
A confezionare l’incontro e tutti gli eventi collaterali, ci sarà la regia di Giovanni Bettineschi di Promoeventi Sport, associazione responsabile per conto di RCS Sport del comitato organizzatore locale.

IL PROGRAMMA DELLA SERATA

A condurre la serata di presentazione sarà la giornalista Simona Befani affiancata da Paolo Savoldelli, ex ciclista su strada e commentatore televisivo. Sul palco saliranno le autorità, tra cui i sindaci di Lovere, Giovanni Guizzetti, e di Ponte di Legno, Ivan Faustinelli, per poi lasciare spazio ai ricordi e ai racconti di Agostini e Gimondi, campioni e figure storiche nel mondo delle due ruote a motore e a pedale

“IL TAPPONE PARTE DA LOVERE” CON TANTE INIZIATIVE

La serata sarà anche l’occasione per presentare le numerose iniziative collaterali organizzate dal Comune di Lovere per accogliere la 16° Tappa del Giro d’Italia. Tra queste l’esposizione di illustrazioni di Roberto Abbiati sul lungolago Stoppani, le vetrine in stile Corsa Rosa, gli allestimenti floreali nel Borgo Antico e delle originali installazioni in alluminio. A fare da sfondo alla serata ci sarà la suggestiva illuminazione scenografica con proiezioni dedicate al Giro d’Italia, visibile dal 20 aprile al 2 giugno 2019, su oltre 10mila metri quadri di edifici loveresi tra cui Palazzo Tadini, Piazza Garibaldi, Piazza Tredici Martiri e il Borgo antico.

di Chiara Panzeri



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136