Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Valle Camonica, tragedia sul Cornone del Blumone: due alpinisti precipitano, un morto

domenica, 6 gennaio 2019

Breno – Stavano scalando lungo un canale al Cornone del Blumone, nel gruppo dell’Adamello, ma qualcosa è andato nel peggiore dei modi e sono precipitati. L’alleramento da parte della Centrale operativa è giunto in mattinata, intorno alle 10:30. L’uomo, Michele Spada, 44 anni, milanese, è deceduto, dopo una caduta per circa 200 metri; la donna, 35 anni, è stata portata in ospedale al Civile di Brescia in condizioni gravi. Entrambi erano esperti alpinisti milanesi che conoscevano la zona. Sul posto l’elisoccorso da Brescia e una squadra del Soccorso alpino, V Delegazione Bresciana; pronte a partire in supporto dal Centro di Esine altre squadre. L’allertamento da parte della Centrale operativa è giunto in mattinata. L’intervento è terminato nel primo pomeriggio.

L’intervento del Soccorso Alpino sul Monte Blumone è avvenuto a quota 2.843 metri tra la Valle Camonica e la Val Sabbia: Michele Spada era in compagnia di una amica di 35 anni e stava affrontando il canalone centrale che dal lago della Vacca porta alla cima. I due erano legati tra loro quando sono scivolati per almeno 200 metri. Michele Spada è morto sul colpo mentre la 35enne ha riportato traumi gravissime condizioni al Civile di Brescia ed è ricoverata in prognosi riservata. I due erano ben attrezzati ed erano alpinisti esperti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136