Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Vadena, arrestato sull’A22 un moldavo che doveva scontare una pena per violenza sessuale

mercoledì, 7 ottobre 2020

Vadena – Arrestato sull’Autobrennero un cittadino moldavo che doveva scontare una pena per violenza sessuale. Nell’ambito dell’attività ordinaria di pattugliamento autostradale da parte della Sezione di Polizia Stradale di Bolzano finalizzata, oltre che al rispetto del Codice della strada, anche alla prevenzione e repressione dei reati in genere, all’alba di oggi una pattuglia dipendente dalla Sottosezione di Polizia Stradale di Vipiteno, durante un servizio ordinario di vigilanza autostradale, alla progressiva chilometrica 99 dell’A22 – Autostrada del Brennero, presso l’area di servizio Laimburg Ovest, ha effettuato un controllo di un mezzo pesante in sosta.

polizia stradaleDurante le verifiche, ha proceduto alla identificazione del conducente il veicolo, cittadino moldavo di 41 anni residente in Germania, sul quale pendeva un ordine di esecuzione di carcerazione emesso dalla Procura della repubblica presso il Tribunale di Velletri, risultando per lui una pena residua da scontare di oltre quattro mesi, oltre al pagamento di 400 euro di multa, per il reato di violenza sessuale punito ai sensi dell’articolo 609bis del codice penale.

Lo stesso, dunque, veniva accompagnato presso gli Uffici della Questura di Bolzano dove si è operato per il relativo arresto in ottemperanza del menzionato provvedimento giudiziario. La persona arrestata è stata accompagnata presso la casa circondariale di Bolzano.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136