Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Truffatrice arrestata in un sportello bancario di Lovere

venerdì, 12 giugno 2020

Lovere – Arrestata truffatrice. Una donna di 51 anni, ucraina, è stata arrestata a Lovere (Bergamo), allo sportello di una banca, mentre stava per incassare un assegno circolare a suo nome da 20mila euro. Secondo le indagini i soldi sarebbero arrivati con un passaggio contabile on line, e la vittima sarebbe un imprenditore campano che si sarebbe accorto che il passaggio dei 20mila euro da un conto all’altro intestato alla sua società non era andato a buon fine.

polizia

Da qui la denuncia e le indagini che hanno portato all’arresto delle 51enne a Lovere (Bergamo). La donna, probabilmente attraverso un “phishing” sarebbe entrata nei conti dell’imprenditore e quella cifra sarebbe finita sul suo conto aperto un mese fa. Ora è un carcere a Bergamo, accusata di ricettazione, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136