Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Tragedia a Riva di Tures, muore il capostazione del Soccorso Alpino

domenica, 7 giugno 2020

Riva di Tures – Tragedia durante un’esercitazione del Soccorso Alpino a Riva di Tures (Bolzano): Lukas Forer, 43 anni, responsabile del Soccorso Alpino è precipitato dalla cascate mentre stava recuperando le attrezzature ed è morto sul colpo. Immediato l’intervento, i colleghi e i tecnici del Soccorso Alpino dell’Alto Adige l’hanno raggiunto in pochi minuti, ma per il 43enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono giunti i carabinieri e l’elisoccorso Pellikan 2 con l’equipe medica che ha constatato il decesso del 43enne (nella foto dal profilo Facebook di Lukas Forer).

Lokas Forer profilo FBSecondo quanto ricostruito attorno alla 20 di ieri, al termine dell’esercitazione del Soccorso alpino a Riva di Tures, Lukas Forer stava recuperando le attrezzature utilizzate durante l’esercitazione e per il fondo bagnato è finito nel torrente e precipitato dalle cascate, riportato gravissimi traumi. E’ deceduto sul colpo.

Il direttivo, la delegazione e tutti i volontari del Soccorso Alpino Alto Adige del CNSAS partecipano commossi al lutto per la perdita di Lukas Tures, capostazione di Campo Tures e anche i vigili del fuoco dell’Alto Adige hanno espresso vicinanza alla famiglia del 43enne e al Soccorso Alpino.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136