Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Tentato omicidio, 63enne arrestato dalla Polizia di Brescia

venerdì, 5 giugno 2020

Brescia – Nei giorni scorsi, i poliziotti della Questura di Brescia hanno arrestato un 63enne tunisino per tentato omicidio.

poliziaGrazie alla tempestiva chiamata al 112, due pattuglie della Sezione Volanti sono intervenute presso una struttura abbandonata di Via Eritrea, trovando il richiedente un moldavo di 57 anni, con un vari tagli, dovuti ai colpi inferti con un coltello con lama di 7 centimetri, che lo stesso deteneva in quanto sottratto all’aggressore nel tentativo di proteggersi dalle coltellate subite.

Guidati dalle tracce di sangue presenti all’entrata dell’edificio e dalle indicazioni della vittima, gli agenti hanno intuito che l’aggressore si trovasse ancora nei paraggi. Infatti, i poliziotti  hanno immediatamente bloccato e ammanettato l’autore del gesto, ancora sporco di sangue a pochi centinaia di metri dal luogo dell’aggressione.

L’arrestato ha dichiarato agli agenti di non ricordare nulla in quanto ubriaco. Arresto convalidato con custodia cautelare in carcere.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136