Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Recuperati tre alpinisti sulla parete Nord della Presolana

giovedì, 27 agosto 2020

Colere - Un intervento complesso, interamente svolto in notturna, sulla parete Nord della Presolana è stato portato a termine dai tecnici del Soccorso alpino della VI Delegazione Orobica Cnsas che hanno concluso stanotte – intorno alle 2:30 – le operazioni per il recupero di tre giovani alpinisti, tutti residenti nella Bergamasca, intorno ai 25 anni, incrodati in parete per un problema tecnico alle corde.

soccorso alpino notteL’INTERVENTO - Stava diventando buio quando si sono resi conto di essere bloccati, non riuscivano più né a risalire, né a scendere. Sono comunque riusciti a chiedere aiuto.

La centrale di Areu ha mandato le squadre: impegnate le Stazioni di Schilpario (Bergamo) e di Clusone (Bergamo), con un totale di dodici soccorritori. Sono saliti con i mezzi fuoristrada e si sono divisi in due gruppi, uno dei quali ha attaccato subito la salita dalla base della parete, mentre l’altro agiva a supporto delle operazioni. I ragazzi sono stati raggiunti, erano infreddoliti e affaticati ma illesi. Assistiti dai tecnici, sono scesi dalla parete e poi sono stati accompagnati alla base, dove avevano lasciato le loro auto



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136