Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Pisogne: accoltellò la madre nel sonno, 54enne arrestata

venerdì, 14 agosto 2020

Pisogne – E’ stata arrestata Ivana Laini, 54 anni, che l’altro ieri ha accoltellato la mamma nel sonno a Pisogne (Brescia).Il Gip del Tribunale di Brescia ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della 54enne: il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Pisogne.

Dopo aver tentato il suicidio, prima pugnalandosi al petto e poi lanciandosi dalla finestra della sua camera, la donna era stata trasportata presso l’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova tuttora ricoverata nel reparto di terapia sub intensiva, ma non è in pericolo di vita.

112 carabinieri largeI carabinieri della Compagnia di Breno hanno completato gli accertamenti sul luogo del delitto, sequestrando due grossi coltelli da cucina della lunghezza di 35 centimetri e hanno rimesso l’esito degli accertamenti all’autorità giudiziaria. Il sostituto procuratore Francesco Carlo Milanesi ha subito aperto un fascicolo per tentato omicidio e ricevuti gli accertamenti del carabinieri della Compagnia di Breno ha chiesto l’arresto e il Giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia, pur considerando la patologia psichica della donna prospettata dai familiari e mai certificata da alcun medico, e ritenendo concreto il pericolo che l’indagata possa reiterare analoghe condotte violente, ha emesso il provvedimento di arresto. Ora la 54enne è piantonata in ospedale da personale della polizia penitenziaria di Milano.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136