Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Paratico: sparatoria in fabbrica, convalidato il fermo del 22enne

martedì, 29 settembre 2020

Paratico – Convalidato il fermo per tentato omicidio di Michele Rinaldi, 22 anni, di Villongo (Bergamo) che la scorsa settimana ha ferito un ex collega di lavoro in un’azienda di Paratico (Brescia). Il Gip del tribunale di Brescia, Carlo Bianchetti, ha convalidato il fermo del giovane che avrebbe sparato sette colpi di fucile per screzi avvenuti con l’ex collega, 38 anni, attualmente ricoverato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo in condizioni non gravi.

tribunale BresciaI carabinieri della Compagnia di Chiari, coordinati dal Pm Donato Greco, hanno ricostruito quanto accaduto, grazie anche al sistema di videosorveglianza dell’azienda: il giovane, con il volto coperto da un passamontagna ritrovato nella sua abitazione con l’arma, ha sparato ad altezza uomo, dunque per uccidere, ma solo la sua scarsa mira, e la prontezza di riflessi della vittima che è riuscita scappare e a difendersi, è stato evitato il peggio.

Il giovane è ora ricoverato nel reparto psichiatria del Civile di Brescia, dopo che in carcere era andato in escandescenza, e molto probabilmente sarà sottoposto a perizia psichiatrica.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136