Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


La Polizia di Stato arresta un nigeriano a Bolzano

venerdì, 4 settembre 2020

Bolzano – La Polizia di Stato a Bolzano arresta un cittadino nigeriano condannato per rapina ed altri gravi reati commessi nell’area della Stazione Ferroviaria: bloccato dopo aver aggredito un connazionale.

LITE VIOLENTA
polizia bolzanoNella giornata di ieri, personale della Squadra Volante interveniva nella zona retrostante il Teatro Comunale, in quanto era stata segnalata una violenta lite tra due cittadini stranieri. Gli operatori della Polizia di Stato riuscivano, con non poca fatica, a sedarla, per poi procedere all’identificazione degli antagonisti, entrambi nigeriani.

A carico di quello indicato dalle testimonianze come aggressore, un 32enne, dall’interrogazione in Banca Dati emergeva un ordine di esecuzione a 2 anni e 11 mesi di reclusione in quanto condannato per via definitiva per rapina, porto abusivo d’arma e detenzione di sostanza stupefacente, reati tutti commessi nei pressi della Stazione Ferroviaria di Bolzano. L’uomo veniva quindi associato alla Casa Circondariale di Bolzano, dove sconterà la pena comminatagli.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136