Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


In tre mesi 220mila controlli e 25 latitanti arrestati Polfer lombarda

venerdì, 9 ottobre 2020

Sondrio – Controlli triplicati nelle stazioni e sui treni della Lombardia negli ultimi tre mesi: 220mila i controlli e 25 i latitanti arrestati dalla Polizia di Stato.

I DATI
polfer polizia ferroviariaSono 25 i latitanti arrestati dalla Polizia Ferroviaria del Compartimento per la Lombardia, negli ultimi tre mesi, nelle stazioni e sui treni, circa uno ogni tre giorni.

I controlli nei principali scali lombardi, triplicati rispetto allo scorso anno essendo passati da 70mila a 220mila, hanno permesso di rintracciare i ricercati nei cui confronti quali pendevano ordini di carcerazione per pene definitive, da scontare, ovvero  ordinanze di custodia cautelare in carcere.

In particolare, sei  erano responsabili di rapine commesse, per lo più, in ambito ferroviario o a bordo treno. Sette episodi di furto, nella maggior parte dei casi, commessi a bordo dei convogli ferroviari. 4 sono risultati ricercati per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, mentre due sono risultati destinatari di un ordine di carcerazione europeo per omicidio.

I rimanenti provvedimenti restrittivi eseguiti dalla Polfer della Lombardia, infine, hanno riguardato altri reati come i maltrattamenti in famiglia, truffa, danneggiamento e  l’immigrazione clandestina.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136