Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


I carabinieri di Fiè allo Sciliar scoprono una piantagione di marijuana: 52enne denunciato

mercoledì, 4 novembre 2020

Fiè allo Sciliar - Voleva fare scorte in vista di un possibile lockdown, un 52 enne giardiniere, che nella sua abitazione aveva organizzato una piantagione di cannabis, con tanto di serra ed essiccatoio. Come nella trama di un film, l’uomo, trovatosi momentaneamente senza lavoro, aveva deciso di mettere a frutto la sua lunga esperienza professionale, cimentandosi in una nuova forma di coltivazione molto più remunerativa, realizzando una serra ordinata e ben protetta ed adibendo l’intera soffitta ad essiccatoio in vista del “raccolto”.

carabinieri largeNonostante tutte le precauzioni adottate dall’uomo, le informazioni acquisite dai militari dell’Arma abbinate a numerosi appostamenti e ricognizioni, hanno permesso, in brevissimo tempo, di circoscrivere e scoprire l’area di produzione, ben riparata da occhi indiscreti.

Nel corso dell’operazione i Carabinieri hanno sequestrato diverse piante e quasi un chilo sostanze già essiccate e pronte per l’uso, denunciando il responsabile le cui azioni sono ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136