Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Fallimento Brembo Super Ski: davanti al Gup ex amministratori e imprenditori

mercoledì, 11 novembre 2020

Foppolo – Fallimento Brembo Super Ski, la Procura chiede al Gup il rinvio a giudizio dell’ex senatore Enrico Piccinelli e altri 10 indagati. Nell’udienza preliminare l’avvocato Angarano che assiste l’ex senatore, che si è sempre dichiarato innocente, ha sollevato l’eccezione e la posizione del suo assistito sarà definita nella prossima udienza davanti al Gup.

Secondo l’accusa condotta dai sostituti procuratori Carmen Santoro e Silvia Marchina, avrebbe intascato 275mila euro quando ricopriva la carica di assessore provinciale all’urbanistica, con la promessa di aggiustare il Piano di governo del territorio (Pgt) di Foppolo (Bergamo), allora amministrato dal sindaco Giuseppe Berera. Quest’ultimo ha già avuto due condanne in primo grado: a 4 anni e 10 mesi per peculato e a 10 anni per bancarotta, truffa, corruzione, falso, abuso d’ufficio, turbativa d’asta.

Gli altri imputati sono i due fratelli Boccolini, imprenditori interessati a nuove costruzioni in zona e i due ex sindaci di Foppolo, Giuseppe Berera, e di Valleve, Santo Cattaneo, che devono rispondere anche di bancarotta per 462mila euro usciti dalla Brembo Super Ski. I legali hanno chiesto per i loro assistiti riti alternativi, rito abbreviato o atteggiamento, che saranno definiti nell’udienza del 12 gennaio 2021.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136