Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Evacuazione impianti a fune, esercitazione a Borno del Soccorso alpino

martedì, 13 ottobre 2020

Borno – Le condizioni in cui i soccorritori del Cnsas devono operare cambiano in continuazione, a seconda delle stagioni, delle condizioni ambientali e anche delle modalità di frequentazione della montagna. Come ogni anno, in questo periodo uno degli ambiti principali per le verifiche delle procedure e per il ripasso di ogni singolo passaggio è quello dell’evacuazione di impianti a fune. Per la V Delegazione Bresciana del Cnsas, la prima esercitazione della stagione si è svolta nel fine settimana a Borno, in Valle Camonica. Hanno partecipato circa trenta tecnici, con un programma che prevedeva una prima parte di ripasso generale delle manovre e poi la simulazione di un intervento. soccorso alpino notte esercitazioneLo scenario prevedeva la presenza di alcune persone bloccate sulla seggiovia, al momento ferma. Una terza persona, interpretata da un figurante, si trovava invece a terra, nel bosco: aveva deciso di buttarsi dall’impianto e quindi aveva riportato, sempre nella simulazione, ferite tali da richiedere un trattamento di tipo sanitario. Il presunto ferito è stato raggiunto, valutato dai soccorritori, imbarellato e calato per un tratto, fino a un punto in cui poi, nella realtà, potrebbero recuperarlo agevolmente il mezzo ambulanzato del Cnsas, l’ambulanza oppure l’elicottero. Le esercitazioni come quella di Borno servono per consentire che le operazioni avvengano in tempi ridotti e secondo modalità organizzate, oltre a fare emergere spunti per valutazioni e miglioramenti operativi per gli interventi futuri.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136