Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Due ragazzi morti per overdose a Colico, giovane valtellinese nei guai

martedì, 3 novembre 2020

Sondrio – Una ragazza di 20 anni, residente a Sondrio, è indagata per la morte dei due giovani Riccardo Micheli e Daniel Ghedin, avvenuta la sera del 26 aprile aprile scorso in via Nazionale a Colico. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Lecco e dall’autopsia i due sarebbero deceduti per un cocktail di alcol e metadone.

Tribunale aula - GdvOra è indagata una ragazza di vent’anni, residente in provincia di Sondrio, che – secondo l’accusa condotta dal Pm lecchese Paolo Del Grosso – avrebbe fornito il metadone ai due amici. La 20enne è indagata per cessione di sostanza stupefacente e morte quale conseguenza di altro delitto. La Procura ha chiuso le indagini e inviato il 415 bis alla ragazza, assistita dagli avvocati Manuela Ghezza e Marcello Perillo. Entro fine anno la Procura potrebbe trasmettere gli atti al giudice delle udienze preliminare e chiedere il giudizio per la giovane valtellinese.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136