Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Alta Valtellina: bracconieri nei guai dopo abbattimento di un camoscio nel Parco Nazionale dello Stelvio

martedì, 18 agosto 2020

Valfurva – Approfittando delle giornate di festa, due uomini dell’Alta Valtellina hanno abbattuto un camoscio maschio di cinque anni all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. I militari della Stazione Carabinieri “Parco” di Valfurva con la Polizia Provinciale di Sondrio, attraverso un’intensa attività investigativa ed una proficua sinergia sono riusciti a risalire all’identità dei due bracconieri, a recuperare l’animale abbattuto e a sequestrare l’arma utilizzata. carabinieri forestaliI responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sondrio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136