Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Tirano: prove all’aperto, i cittadini reclamano, la banda zittita dalla Polizia locale

giovedì, 24 settembre 2020

Tirano – Le prove della banda di Tirano (Sondrio) bloccate dalle famiglie di Cologna, frazione di Tirano. Una vicenda tragicomica quella accaduta nella cittadina della media Valtellina: la storica banda Madonna di Tirano, dopo l’emergenza Covid-19 è stata accolta nell’ampio salone dell’oratorio di Cologna, frazione di Tirano, messo a disposizione dal parroco per rispettare le regole e prescrizioni in vigore. In vista del primo concerto all’aperto sul sagrato del Santuario della Madonna di Tirano hanno deciso di far le prove all’aperto e alcune famiglie di Cologna hanno chiamato gli agenti di polizia locale che sono intervenuti e hanno bloccato l’esibizione.

Banda - Madonna di TiranoIl corpo bandistico, diretto dal Maestro Andrea Fioroni, ha chiesto scusa agli abitanti di Cologna per “il disturbo arrecato durante le prove”. 

“Chiediamo perdono, in particolare a chi ha ritenuto necessario chiedere l’intervento della Polizia municipale per far sì che la prova generale del concerto terminasse mezz’ora prima – sostengono alla banda Madonna di Tirano -. Nonostante ciò vi assicuriamo che, anche dopo tanti mesi di pausa, la nostra musica non è affatto così male!”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136