Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Serata “Sulla neve…Sicuri?” in Valle Camonica

venerdì, 8 dicembre 2017

Darfo Boario Terme – La prima neve ha già annunciato l’inverno e moltissimi appassionati con ciaspole, sci, snowboard o a piedi sono pronti a praticare il loro sport preferito. Le stesse montagne che si frequentano d’estate però con la neve hanno condizioni di sicurezza molto diverse e mutabili. È quindi importante conoscerle e saperle affrontarle nel modo corretto.

conferenzaQuesto è lo scopo della serata “SULLA NEVE….. SICURI?” che la Conferenza Stabile Valle Camonica e Sebino ha organizzato per coinvolgere chi pratica sport o trascorre il tempo libero sulla neve ed informarlo. L’appuntamento è per sabato 16 dicembre a Boario Terme.

Si parlerà di precauzioni e comportamenti che dovrebbero diventare delle “buone abitudini” quando si decide di trascorrere parte del nostro tempo libero sulla neve, dell’importanza delle informazioni contenute nel bollettino nivo-meteo e degli strumenti che ci aiutano nelle operazioni di primo soccorso.

Saranno presenti:

- le Scuole di sci alpinismo del CAI della Valle e del Sebino che spiegheranno come si pianifica un’uscita

- le Guide alpine che tratteranno il freeride nei vari aspetti

- il Soccorso alpino che parlerà di autosoccorso, richiesta di intervento e soccorso organizzato.

Il presidente Franco Capitanio commenta così l’iniziativa: “Penso che gli argomenti che verranno trattati siano di particolare interesse. Certamente come organizzatori siamo consapevoli che con questa serata non forniremo tutte le informazioni necessarie sul come si frequenta la montagna con il minor rischio possibile o le corrette tecniche di soccorso e autosoccorso; questo richiederebbe sicuramente più tempo ed approfondimento ed è un compito che sanno svolgere egregiamente Scuole Cai, Guide Alpine e Soccorso Alpino. Per noi è importante coinvolgere le persone, far sorgere in loro il dubbio sull’importanza della conoscenza e della formazione per frequentare la montagna con il minor rischio possibile“.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136