Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ripristinato il collegamento bus Ponte di Legno-Edolo, Maroni: “Ci stiamo attrezzando per l’estate”

giovedì, 28 maggio 2020

Ponte di Legno – Ripartenza in Alta Valle Camonica è sinonimo anche di gite e di mezzi di trasporto che possano soddisfare le esigenze degli escursionisti. Dopo l’emergenza sanitaria è ripresa l’attività e il lungo weekend – quello del 2 giugno – sarà il primo test turistico. In questo periodo non ci si può spostare da una regione all’altra, ma c’è grande interesse verso la montagna.

Maroni turismo Ponte di Legno-TonaleE’ stato ripristinato il servizio gestito da Maroni Turismo, azienda di trasporto con sede a Ponte di Legno (Brescia) che gestisce in concessione per conto della Sab il collegamento tra Ponte di Legno ed Edolo. Accanto al servizio dei giorni feriali sono state inserite corse anche in quelle festive. Il servizio è garantito da linee guida e protocolli post emergenza sanitaria, con distanziamento tra i passeggeri e una riduzione delle persone trasportate, ma in caso di necessità e grande afflusso durante l’estate saranno potenziate le corse.

“Siamo ripartiti seguendo tutte le prescrizioni – afferma Fausto Maroni, titolare dell’omonima azienda di trasporti - e siamo pronti a soddisfare le richieste che di volta in volta ci verranno sottoposte. Abbiamo anche richieste di servizi supplettivi, ma su questo aspettiamo il via libera da parte dell’Agenzia del trasporto pubblico locale”. 

Il primo passo è stato il ripristino della corsa Ponte di Legno (da piazzale Cida zona partenza dei bus) alla stazione di Edolo, mentre sono allo studio vari tipi di servizi nel trasporto di turisti che saranno erogati a residenti in Alta Valle Camonica e turisti durante l’estate 2020. I prossimi mesi – in base alle richieste finora giunte dai turisti – saranno riscoperte le zone montane e Ponte di Legno si sta già attrezzando per farsi trovare pronta.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136