Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Cividate Camuno, abbassato il limite dei transiti sul sovrappasso

martedì, 14 gennaio 2020

Cividate Camuno – La Provincia di Brescia ha abbassato il limite per i transiti sul sovrappasso della statale 42 del Tonale di Cividate Camuno (Brescia): da 100 a 80 tonnellate. L’ordinanza di Palazzo Broletto è per limitare il passaggio di mezzi pesanti su un sovrappasso che mostra tutti i suoi anni. Nell’aprile di tre anni fa, quando caddero dei calcinacci sulla pista ciclabile sottostante al sovrappasso, venne emessa una prima ordinanza dalla Provincia e i mezzi pesanti (superiori alle 100 tonnellate) vennero dirottati sull’ex statale 42. Il nodo principale è diventato l’abitato di Cogno, passaggi obbligato per i Tir diretti all’area industriale di Cividate Camuno. I progetti della Provincia per la riqualificazione del sovrapasso non mancano, ma per l’apertura del cantiere si dovrà attendere altro termpo.

Con il nuovo provvedimento il limite è ulterioremente abbassato e saranno potenziati i controlli per verificare il rispetto dell’ordinanza.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136