Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Borno, ad agosto cambia la gestione dell’area Ztl

venerdì, 31 luglio 2020

Borno – Rendere il cuore commerciale e di incontro del paese sicuro e ancora più bello. È questo l’obiettivo che ha spinto l’amministrazione comunale di Borno a chiudere, dal 1° al 30 agosto dalle 17 alle 22, l’area Ztl anche ai mezzi a motore, residenti compresi. “L’idea è quella di allargare la piazza – spiega il primo cittadino Matteo Rivadossi -, invitare bornesi e turisti a godersi via Vittorio Veneto, i suoi negozi, i suoi bar e i suoi ristoranti”.

bornoIn un momento tanto penalizzante per il turismo, la capitale dell’Altopiano del sole prova a difendersi: “Il paese è pieno, le seconde case sotto tutte aperte mentre gli alberghi che accusano ancora il momento difficile, con la loro professionalità stanno reagendo e questo è un ottimo segnale per tutto il territorio. Noi vogliamo dimostrare di esserci, di credere in questo settore, oggi più che mai”.

Sulla scelta di rendere il centro ‘isola pedonale’, il primo cittadino aggiunge: “Vogliamo dare un senso di libertà al nostro bel centro che sicuramente negli ultimi anni ha pagato la scarsa osservanza dello Ztl anche a causa del sistema di controllo degli accessi guasto da tempo. Questo è un primo passo che verrà completato già nel breve periodo con un progetto di riqualificazione e messa in sicurezza”.

La seconda novità sta proprio qui: già pronti 100mila euro per il rifacimento della pavimentazione di via Vittorio Veneto (i lavori inizieranno in autunno) che punta a ri-diventare il salotto del paese, in continuità con piazza Giovanni Paolo II, mentre 45mila euro sono già stati messi a bilancio per la sistemazione dei varchi di accesso, tramite sistema di telecamere, all’area, così da tornare a poter classificare la zona come Ztl. Altri soldi verranno poi destinati nel bilancio 2021 al proseguo delle opere che abbelliranno ulteriormente l’area. “Intanto godiamoci l’estate – l’invito del sindaco -, il nostro centro da sabato sarà ancora più vivibile e sicuro”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136