Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Un carnevale al caldo: le previsioni meteo

SOndrio - Un weekend bollente. E non è uno scherzo di Carnevale: bollente per il periodo, sono attese temperature fino a 10°C oltre la media, soprattutto in montagna, specie sulle Alpi occidentali. In montagna splenderà il sole con lo zero termico altissimo fino a 3500 metri, come se fossimo a luglio.


Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma che i ghiacciai potrebbero già iniziare a soffrire in questi giorni con 4 mesi di anticipo. Le temperature saranno miti anche in pianura, ma meno bollenti rispetto alle montagne: troveremo valori di 5-6 gradi superiori al clima di febbraio in Pianura Padana dove sembra già di essere in Primavera. Lungo le coste tirreniche, e anche sulla Capitale, i numeri saranno mantenuti invece più bassi da una frequente copertura nuvolosa.


Il caldo anomalo, nel periodo normalmente più freddo dell’anno, ci spinge ad alcune considerazioni: i cambiamenti climatici sono sempre più evidenti e, salvo rare irruzioni artiche, la neve tende a fondere sempre più anticipatamente anche intorno ai 2000 metri.

Con la presenza dell’Anticiclone di Carnevale poi dobbiamo purtroppo confermare le 4 esse: stabilità, sole, siccità e smog.


Negli ultimi giorni in Pianura Padana le polveri sottili hanno superato il livello estremo di 100 µg/m³: ricordiamo che il limite consentito per la salute umana è di 50 µg/m³.


La siccità continua inesorabile con il livello del Po che scende, con i grandi laghi del Nord che mostrano isole e penisole precedentemente sotto il livello dell’acqua, un panorama che cambia dai colori invernali a quelli desertici dei paesi siccitosi.


Le 4 esse confermate, dunque, tranne il sole che non sarà presente ovunque: come detto ritroveremo nubi a tratti compatte dalla Liguria alla Toscana, lungo le coste tirreniche fino alla Campania e nubi basse in Val Padana. Sopra le nubi basse splenderà il sole, e porterà il caldo ‘bollente per il periodo’ sulle nostre montagne: scieremo in bermuda o bikini? Sicuramente lo zero termico a 3500 metri più che sorprendere scandalizza per il cambiamento climatico che l’uomo ha causato in modo più intenso negli ultimi 30 anni.


NEL DETTAGLIO


Sabato 18. Al nord: nuvoloso e nebbioso, pioviggine intermittente. Al centro: molte nubi in Toscana, sole altrove. Al sud: sole prevalente salvo nubi in Campania.


Domenica 19. Al nord: nuvoloso. Al centro: pioviggine in Toscana. Al sud: nuvoloso in Campania.


Lunedì 20. Al nord: bel tempo salvo nubi in Romagna e sulle Alpi di confine. Al centro: nuvolosità sparsa sulle regioni adriatiche, soleggiato altrove. Al sud: soleggiato salvo nubi tra basso Adriatico e regioni ioniche.


Tendenza. Anticiclone di Carnevale fino a mercoledì. Probabile temporaneo aumento dell’instabilità da giovedì 23 febbraio.

Ultimo aggiornamento: 18/02/2023 12:10:12
POTREBBE INTERESSARTI
Bormio (Sondrio) - E' tornata la neve al Passo dello Stelvio, l'abbassamento della temperatura, dopo il primo caldo...
Sconfitto Hurkacz in finale e primo titolo su erba
Trissino (Vicenza) - Il nuovo Campione Italiano Under 23 di ciclismo su strada è Edoardo Zamperini, che taglia il...
Insieme a Debora Fancoli il driver tiranese sbaraglia la concorrenza
ULTIME NOTIZIE
Ballottaggio, oggi e domani urne aperte per scegliere il sindaco
La vittima, 61enne bresciana, ha allertato i militari che hanno bloccato i due napoletani